Ristrutturazione del debito » Di cosa si tratta

Come evitare la vendita della propria casa, dopo il pignoramento immobiliare da parte di equitalia, attraverso la procedura relativa alla ristrutturazione del debito: il vademecum.

La legge, disposta con l'articolo 182 bis del Regio Decreto 16 marzo 1942, numero 267, consente all'imprenditore che si trova in stato di crisi di poter domandare l'omologazione di un accordo di ristrutturazione dei debiti stipulato con i creditori rappresentanti almeno il 60% dei crediti.

Scopriamo ora quali sono i requisiti per poter accedere alla ristrutturazione del debito.

Le condizioni per accedere alla ristrutturazione del debito

Per poter usufruire degli accordi di ristrutturazione del debito è necessario che vengano rispettati alcuni presupposti:

  1. la richiesta deve essere fatta da un imprenditore commerciale che, per caratteristiche dimensionali, è soggetto alla disciplina del fallimento e del concordato preventivo;
  2. l'imprenditore deve trovarsi in uno stato di crisi, essendo necessaria l'esistenza di uno stato di alterazione negativa delle condizioni di equilibrio gestionale dell'impresa, avvenuta con la continua modificazione peggiorativa della sua situazione economica, patrimoniale e finanziaria;
  3. l'imprenditore deve aver raggiunto un accordo con un numero di creditori che rappresenti almeno il 60% dei crediti.

Nel caso in cui siano soddisfatti requisiti sopra esposti, l'imprenditore ha la possibilità di chiedere al Tribunale dove l'impresa ha la propria sede, l'omologazione dell'accordo di ristrutturazione del debito concluso con i creditori che hanno aderito alla proposta.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ristrutturazione del debito » di cosa si tratta. Clicca qui.

Stai leggendo Ristrutturazione del debito » Di cosa si tratta Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 10 gennaio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria composizione delle crisi da sovraindebitamento, debiti esdebitazione e fallimento debitore con legge 3/2012 Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca