Giuseppe Pennuto

Nella maggior parte dei casi il sequestro del veicolo è disposto, quale sanzione accessoria, per mancanza della copertura assicurativa (RC auto).

Entro 60 giorni dalla notifica del verbale, può essere avanzata richiesta di dissequestro direttamente al Comando dell’Organo accertatore. Il dissequestro del veicolo deve essere richiesto dal trasgressore (intestatario del verbale di contestazione) oppure dal proprietario del veicolo.

L’istanza di dissequestro deve essere corredata dalla ricevuta di pagamento della sanzione indicata sul verbale di contestazione (sanzione in misura ridotta, pari a euro 841,00) entro sessanta giorni dalla notifica, nonché dall’attestato di pagamento del premio assicurativo (il contratto deve essere di durata annuale e il periodo di copertura assicurativa deve essere di almeno sei mesi). Sono anche a carico del richiedente le spese di trasporto e di custodia.

Nessuna norma vieta l’alienazione di un bene sottoposto a sequestro, purché l’acquirente sia reso consapevole che dovrà dissequestrare il bene e farsi carico delle spese di custodia: nella fattispecie, la vendita può essere giustificata dalla impossibilità dell’attuale proprietario di pagare, oltre alla sanzione amministrativa, anche la polizza di assicurazione per procedere al dissequestro del veicolo (nonché le spese di custodia).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca