Ludmilla Karadzic

Quando si chiede una carta di credito revolving e la richiesta viene respinta dall’istituto emittente (Findomestic), è obbligatoria la segnalazione del richiedente in centrale rischi (generalmente alla CTC per quanto riguarda le promozioni effettuate in esercizi commerciali).

La segnalazione relativa al consumatore a cui è stata negata la carta di credito revolving permane per 30 giorni in centrale rischi, decorsi i quali la cancellazione è automatica.

Si tratta di una misura finalizzata ad evitare che il soggetto, a cui è stata negata la carta per le motivazioni accertate da una finanziaria aderente al circuito, reiteri una nuova richiesta ad altri istituiti in un lasso di tempo in cui si presume che le condizioni di affidabilità, merito creditizio o altre (nella fattispecie la non disponibilità di un conto corrente di appoggio da cui prelevare le rate tramite addebito diretto) non possano essere mutate.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca