Macchia d'olio e risarcimento danni - Sentenza

Il Comune non può intervenire subito su tutte le strade: nessun risarcimento danni a chi scivola su una macchia d'olio.

E' quanto ha deciso la Suprema Corte, con la pronuncia 6101, depositata il 12 marzo 2013, dove ha sancito che: Se l'amministrazione dimostra che il danno sia stato determinato da cause estrinseche ed estemporanee create da terzi, non conoscibili né eliminabili con immediatezza, neppure con la più diligente attività di manutenzione, essa è liberata dalla responsabilità per cose in custodia.

Con questa sentenza, gli Ermellini sono andati in controtendenza con la massima citata nella sezione precedente.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca