Rinegoziazione imposta solo per i mutui a tasso variabile prima casa

Non esiste un generico diritto alla rinegoziazione del contratto di mutuo: la rinegoziazione del mutuo presuppone, infatti, una nuova definizione consensuale del contenuto del regolamento negoziale. In altri termini, la modifica delle condizioni economiche di un contratto di mutuo, traducendosi in una facoltà concessa ad entrambe le parti e non in un diritto stabilito dal legislatore a favore del mutuatario, non può essere imposta e, pertanto, la rinegoziazione risulta possibile solo quando banca e cliente siano concordi sulle variazioni da apportare.

Nell’attuale cornice normativa un diritto alla rinegoziazione contrattuale del mutuo è ipotizzabile solo con riguardo ai mutui a tasso variabile per l’acquisto, la costruzione e la ristrutturazione dell’abitazione principale (c.d. “rinegoziazione imposta”) tramite un meccanismo di riduzione e blocco dell’importo della rata d’ammortamento, con eventuale allungamento oneroso della durata del finanziamento.

E, quindi, con la sola eccezione della richiamata ipotesi di “rinegoziazione imposta”, la modifica dei termini del contratto di mutuo non può prescindere dal consenso della banca, nella veste di controparte contrattuale.

Così ha concluso l’Arbitro Bancario Finanziario con la decisione 4644/13.

8 Dicembre 2014 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Buongiorno ho fatto un mutuo a tasso variabile per l'acquisto della prima casa con Unicredit nel maggio del 2006
Buongiorno ho fatto un muto a tasso variabile per l'acquisto della prima casa con Unicredit nel maggio del 2006: visto il continuo alzarsi dei tassi a settembre 2007 ho deciso di rinegoziare il mutuo sempre nella stessa banca mantenendo la stessa durata e abbassando lo spread senza prendere soldi aggiuntivi ottenendo il tasso fisso. Mi sono state chieste 1000 euro di spese di rinegoziazione che sia il mio commercialista che un mio amico avvocato mi hanno detto essere assolutamente eccessive visto che non è intervenuto un notaio ed è stata una scrittura privata interna. Qual'è il suo parere? Ringraziando anticipatamente ...

Rinegoziazione del mutuo ipotecario a tasso variabile
In tema di rinegoziazione del mutuo ipotecario a tasso variabile, la legge 106/2011 (approvata il 7 luglio) è intervenuta, con l'articolo 8, comma 6, per disciplinare la rinegoziazione di alcune tipologie di mutui assistiti da garanzia ipotecaria. L'ambito di intervento riguarda in particolare: la rinegoziazione di mutuo ipotecario stipulato, ovvero accollato anche a seguito di frazionamento, prima dell'entrata in vigore della legge di conversione del decreto-legge (12 luglio 2011); la rinegoziazione di mutuo ipotecario avente un importo originario non superiore a 200 mila euro; finalizzato all'acquisto o alla ristrutturazione di unità immobiliari adibite ad abitazione; la rinegoziazione di mutuo avente ...

Cosa si può dire di definitivo sul problema della scelta fra tasso fisso e tasso variabile per un mutuo casa? E' vero che i mutui a tasso variabile sono più rischiosi?
Devo acquistare casa ed ho bisogno di un mutuo: alcuni mi consigliano il tasso variabile, asserendo che a lungo termine è più conveniente di quello fisso, altri mi dicono che il tasso fisso è troppo rischioso per una famiglia. La stessa banca a cui mi sono rivolta per l'erogazione del mutuo, mi consiglia di scegliere un tasso variabile, confortata dal fatto, dice, che l'euribor è in discesa. Cosa si può dire di definitivo sul problema della scelta fra tasso fisso e tasso variabile per un mutuo casa? E' vero che i mutui a tasso variabile sono più rischiosi? Un grazie ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su rinegoziazione imposta solo per i mutui a tasso variabile prima casa. Clicca qui.

Stai leggendo Rinegoziazione imposta solo per i mutui a tasso variabile prima casa Autore Lilla De Angelis Articolo pubblicato il giorno 8 Dicembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 2 Agosto 2017 Classificato nella categoria rinegoziazione del mutuo (o ricontrattazione) Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)