Prima del contenzioso: come evitare il ricorso tributario utilizzando alcuni espedienti

Prima di spiegare come effettuare il ricorso tributario in Ctp, è bene ricordare che sussistono alcuni strumenti per scansare lunghissimi procedimenti in tribunale.

Infatti, per evitare il contenzioso tributario e sottrarsi a lunghi e costosi giudizi, esistono diversi istituti amministrativi: i cosiddetti strumenti deflativi del contenzioso.

Si tratta, in parole povere, di accordi tra contribuenti e ufficio attraverso i quali si trova una soluzione economicamente vantaggiosa per entrambe le parti.

Il contribuente può fruire, inoltre, della riduzione delle sanzioni amministrative.

strumento deflativo del contenzioso tributario a quale scopo utilizzarlo
autotutela
per far rilevare un errore dell'Amministrazione e ottenerne la correzione
acquiescenza
per definire un atto e pagare sanzioni ridotte
conciliazione giudiziale
per porre fine a un contenzioso giudiziale aperto e avere uno sconto sulle sanzioni
accertamento con adesione
per concordare le imposte dovute e ottenere la riduzione delle sanzioni
adesione all'invito al contraddittorio
per definire la propria posizione fiscale ancor prima di ricevere un accertamento e fruire di un notevole risparmio sulle sanzioni
adesione ai processi verbali di constatazione
per definire la propria posizione fiscale ancor prima di ricevere un accertamento e fruire di un notevole risparmio sulle sanzioni

Strumenti deflativi del contenzioso fiscale - misura delle sanzioni ridotte

strumento deflativo del contenzioso tributario entità della riduzione
acquiescenza
sanzioni ridotte a 1/3 - ad 1/6 se l'atto non è stato preceduto da invito al contraddittorio o da processo verbale di constatazione
conciliazione giudiziale
sanzioni ridotte al 40%
accertamento con adesione
sanzioni ridotte ad 1/3
adesione all'invito al contraddittorio
sanzioni riidotte ad 1/6
adesione ai processi verbali di constatazione
sanzioni riidotte ad 1/6

Qualora, invece, uno dei predetti sistemi non porti al risultato sperato, o non ve la sentiste di agire da soli, potete passare al ricorso tributario, che spiegheremo dettagliatamente nei prossimi paragrafi.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca