Richiesta di saldo e stralcio ad agos

Ho richiesto saldo e stralcio ad agos per impossibilità di ripagare finanziamento

Io nel 2008 ho ottenuto un finanziamento con Agos Ducato di € 15000 che con gli interessi sono arrivato a 20000€.

Adesso mi trovo in una posizione che non posso pagare più le rate di 475 € cad. una e mi rimangono da pagare circa 4000 € e sono in arretrato di circa 5 rate.

Oggi ho fatto una raccomandata ad agos spiegando la mia situazione e proponendo una chiusura di saldo e stralcio con 1800 euro che pagherei nel mese di dicembre con la mia tredicesima mensilità.

Nella lettera ho precisato ad agos che sono sposato con due bambine una di 5 anni e una di 2 mesi.

Ho anche precisato che sulla mia busta paga gravano due prestiti una cessione del quinto dello stipendio e un prestito con delega entrambi di 282 euro e con scadenza entrambi a dicembre 2021; quindi del mio stipendio rimangono soltanto 875 euro.

Ho fatto anche presente di avere un ulteriore prestito con cofidis di 2500 € e che non possiedo nessun bene immobile e/o mobile tranne una pegout 307 del 2004.

Volevo sapere quante possibilità ho che la finanziaria apprivi la mia richiesta e quanto tempo ho ancora prima che quest'ultima effettui un decreto ingiuntivo nei miei confronti.

Non vedo alcuna possibilità che la sua proposta di saldo a stralcio venga approvata, in questa fase

Non vedo alcuna possibilità che la sua proposta di saldo a stralcio venga approvata, in questa fase.

Agos, se riterrà affidabili le informazioni da lei fornite, tenterà di "sbolognare" il credito a qualche società di recupero, cercando di ottenere più dei 1.800 euro che lei offre.

A tale scopo, nel dossier indicherà che lei è un lavoratore dipendente con prelievo della sola cessione del quinto. E quindi, facilmente aggredibile con ricorso per decreto ingiuntivo finalizzato ad ottenere il pignoramento del 20% dello stipendio netto.I tempi dipendono, dunque, dal tentativo di Agos di sbarazzarsi con successo della sua posizione.

Infatti il prestito delega non influisce sulla capienza dello stipendio pignorabile. E' considerato alla stessa stregua di un prestito personale, tanto è vero che il datore di lavoro non è obbligato, a differenza della cessione del quinto, a concederlo.

Altrimenti, con un prestito delega del 40% più una cessione del 20% lo stipendio non sarebbe pignorabile, risultando già impegnata una quota del 60%.

20 settembre 2012 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Contratti di prestito - Il prestito delega
Il prestito delega (o delegazione di pagamento), è una forma di prestito personale di cui possono usufruire i lavoratori dipendenti. Tale forma di prestito è regolata dalla legge 180 del 05.01.1950 e dal DPR 895 del 28.07.1950 e successive modifiche. Per capire di cosa si tratta possiamo partire dalla cessione ...
Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Il leasing è la tipologia di credito con la quale è più difficoltoso arrivare a transare un saldo e stralcio, in quanto la società erogante ha il coltello dalla parte del manico, costituito dalla possibilità di recuperare il bene velocemente - e se il debitore rifiuta di riconsegnarlo c'è la ...
Accordo a saldo stralcio e liberatoria per cancellazione dalla CRIF - errori da non commettere
Sono stata segnalata al CRIF come cattiva pagatrice (ho saltato 4 rate da pagare) ma poi ho liquidato tutto alla società finanziaria in un unica soluzione, (questi mi avevano assicurato che non ero stata segnalata) ebbene dopo 1 anno mi è arrivato un avviso di pagamento di 161.00 euro per ...
Accordo a saldo stralcio - Come deve essere redatto il testo della quietanza liberatoria
Quando il debitore non rispetta il piano di rimborso del prestito che gli è stato erogato e successivamente raggiunge un accordo transattivo a saldo stralcio con la società di recupero cessionaria del credito, particolare cautela va riservata alle modalità con cui deve essere redatta la quietanza liberatoria. Soprattutto se si ...
Debito solidale e transazione a saldo stralcio di uno dei condebitori
Facciamo l'esempio di un credito verso tre condebitori solidali, d'importo pari a 90, e ipotizziamo che la transazione a saldo stralcio sulla quota di uno dei debitori abbia determinato il pagamento di 20. La domanda: gli altri due condebitore restano obbligati per una cifra pari a 70? Non è così, ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su richiesta di saldo e stralcio ad agos. Clicca qui.

Stai leggendo Richiesta di saldo e stralcio ad agos Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 20 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca