Reddito minimo garantito della Regione Lazio – Soggetti beneficiari, requisiti e modalità di accesso

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!




Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Reddito minimo garantito – informazioni sulla pubblicazione della graduatoria

Con la Legge Regionale numero 4 /2009 “Istituzione del reddito minimo garantito. Sostegno al reddito in favore dei disoccupati, inoccupati o precariamente occupati” è stato messo in campo uno strumento di concreto sostegno alle fasce sociali più svantaggiate. Il termine per presentare le domande è scaduto il 30 settembre 2009.

Provincia di Roma – Elenco domande ammissibili dal numero 1 al 6900 (CONVOCATI)

Attenzione: linserimento del proprio nominativo in questo elenco non comporta l’automatica ammissione al reddito minimo garantito. Tale ammissione, infatti, avverrà solo successivamente alla approvazione ed alla pubblicazione della graduatoria definitiva formulata dalla Commissione.

La graduatoria (provvisoria e successivamente definitiva) sarà formulata e pubblicata solo a seguito del riscontro della veridicità delle dichiarazioni rilasciate dai richiedenti in sede di domanda, della stipula del “patto di servizio” e della verifica della compatibilità delle risorse finanziarie disponibili.

Pertanto i nominativi sottoelencati dovranno presentarsi, nel giorno e nell’orario indicati – a pena di esclusione dall’elenco – presso il Centro per l’Impiego di iscrizione al fine di produrre la documentazione comprovante quanto dichiarato in sede di domanda.

<h2 >Provincia di Roma – Elenco domande ammissibili dal numero 6901 AL 35876

Attenzione: L’inserimento del proprio nominativo in questo elenco indica che la domanda è formalmente corretta. L’eventuale convocazione avverrà con notifica individuale previa verifica della compatibilità delle risorse finanziarie disponibili.

Provincia di Roma – Elenco domande non ammissibili (esclusi)

Attenzione: L’inserimento del proprio nominativo in questo elenco indica che la domanda è esclusa per vizi formali.

Si ricorda, inoltre, che dal 1 settembre è attivo il numero telefonico 0645499898 dello “sportello welfare” promosso dall’Ufficio Politiche del lavoro della Provincia di Roma.

Dal lunedì al venerdì – dalle 9,30 alle 13,30 – e il martedì e il giovedì anche il pomeriggio, dalle 14,30 alle 17,30 i cittadini possono telefonare per accedere a qualunque notizia sulle politiche attive del lavoro, sul welfare locale e sul sostegno al reddito.

8 Marzo 2009 · Antonio Scognamiglio



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su reddito minimo garantito della regione lazio – soggetti beneficiari, requisiti e modalità di accesso. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • cristiana 20 Ottobre 2009 at 09:39

    salve sono una donna di 34 anni purtroppo non ho fatto in tempo a presentare la documentazione per la domanda del minimo garantito ho tre bambini e sono sola e lavoro solo io ci sara’un altra opportunita’di altre domande simili?grazie

    • c0cc0bill 12 Novembre 2009 at 05:14

      Speriamo di sì, signora.

  • c0cc0bill 15 Ottobre 2009 at 15:41

    Le graduatorie di coloro che hanno fatto domanda per “Il reddito minimo” promosso dalla Regione Lazio, saranno pubblicate entro il 25 ottobre 2009. Inizialmente la data fissata era il 15 ottobre, ma evidentemente 15 giorni sono risultati troppo pochi per stilare la graduatoria finale. Non appena saranno pubblicate, ne daremo notizia.

  • Roberto 7 Settembre 2009 at 11:40

    Credo che questa iniziativa sia lodevole ma, come spesso capita, piena di punti non chiari o che meritano maggiore chiarimento.

    Nel mio caso specifico chiedo: posso presentare la domanda? Sono stato licenziato a maggio di quest’anno e non percepivo lo stipendio da novembre 2008. Sono disoccupato e iscritto al Centro per l’Impiego e alle Liste di Mobilità.

    Ho la residenza presso l’abitazione dei miei genitori in un comune diverso da quello in cui abito e sono domiciliato. Ho già fatto domanda per l’indennità di disoccupazione INPS con buon esito Mi domando: la richiesta per il reddito minimo garantito la posso fare?

    E’ conciliabile con la disoccupazione INPS? Essendo disoccupato ma avendo un reddito imponibile del 2008 (quando ero occupato) superiore a 8000 euro, non posso fare la domanda? Che mi rappresenta il fatto degli 8000 euro?

    Poniamo il caso: A ha lavorato da gennaio a giugno 2008 e ha un imponibile 2008 maggiore di € 8.000. E’ disoccupato da più di un anno, non ha un introito da più di un anno ma non può chiedere il reddito minimo garantito, se ho ben compreso. B ha lavorato, poniamo, da settembre a dicembre 2008 ma il suo reddito è inferiore a € 8.000. E’ disoccupato da meno tempo rispetto ad A, sempre rispetto ad A (che non prende soldi da giugno) B ha avuto qualche ingresso fino a dicembre ed ora, rispetto ad A, può chiedere anche il Reddito Minimo Garantito.

    Ho detto bene? Se è così, è una cosa giusta?
    Roberto

    • c0cc0bill 7 Settembre 2009 at 11:46

      Vi invito comunque a leggere le informazioni contenute sul sito della Regione Lazio relative al reddito minimo garantito.

      Si tratta di un articolo più ricco di informazioni (peraltro è indicato fra quelli correlati) e che ha dato vita ad un dibattito articolato ed approfondito.

  • Sonia Da Prada 4 Settembre 2009 at 12:44

    Mio padre ha 60 anni.Ha un’invalidità del 75% e percepisce una pensione di €275 al mese. Come richiedere un sussidio anche per lui. Essendo cardiopatico e con l’avanzata età non può in realtà esercitare alcun tipo di occupazione. Potete darmi qualche consiglio.Sonia

    • c0cc0bill 4 Settembre 2009 at 13:30

      Mi spiace molto signora. Ma non saprei proprio che consigli darle, non essendo sufficientemente addentro alle questioni che lei pone. Mi limito solo ad invitare chiunque leggesse e fosse in grado di darle un qualche aiuto, di trovare il tempo di scrivere due righe di replica.

  • bruno 31 Agosto 2009 at 09:14

    Io ho 56 anni, disoccupato da un’anno e mezzo, che faccio, vado a mangiare a casa di Marrazzo?
    Gradirei gentile risposta-
    Cordiali saluti Bruno

    P.S. Non avremmo più bisogno noi over 50 del sussidio, visto che i giovani trovano lavoro più facilmente ?

    • c0cc0bill 31 Agosto 2009 at 09:39

      Sul fatto che i giovani trovino lavoro più facilmente non concordo. Mio figlio disoccupato da quattro anni non riesce a trovare neanche una impiego da call center.

      Per il resto che dire. Siamo in una situazione difficile, in un paese che vive di veline fatte ministro, governati da un premier puttaniere e da politici (di sinistra, destra e centro) che in genere pensano solo ai propri affari.

  • Anna 21 Agosto 2009 at 18:06

    Ma cosa si intende per reddito personale?
    Sono sposata ma disoccupata, reddito personale non dovrebbe far riferimento al reddito familiare…

    • c0cc0bill 21 Agosto 2009 at 18:39

      Anna, consulta l’articolo sulle modalità di presentazione della domanda per l’accesso al beneficio del reddito minimo garantito a disoccupati e precari.

      In particolare devi far riferimento:

      alle istruzioni per la compilazione della richiesta di accesso al reddito minimo garantito – anno 2009;
      ai criteri e modalità di accesso alle prestazioni e per la formazione delle graduatorie

      ed a tutti i documenti allegati.

      Nella versione del bando più recente il reddito (eventuale) entra in gioco solo per definire compiutamente lo “status” di disoccupato.

  • francesca 17 Luglio 2009 at 21:54

    Salve sono di latina è 17 luglio e 3 giorni fa ho chiamto il numero verde per sapere se erano uscite gia le domande ma, ancora nulla. cosa si sa esattamente arriveranno mai? ciao a tutti

    • GJ79 22 Luglio 2009 at 11:49

      Io proverò a richiamare oggi il numero verde…ormai sono 5 settimane che li chiamo….(un paio di volte a settimana)… se non sanno ancora nulla cominicio a perdere le speranze…mi sto stancando… :o(

  • giuseppina 6 Luglio 2009 at 17:38

    Ciao sono una mamma di 52 anni sono disoccupata dal 12 febbraio corrente anno ho 2 figli minori a carico di cui 1 disabile al 100% , volevo sapere se io potevo fare la domanda di questo bonus della regione lazio …

    • greg 10 Settembre 2009 at 23:03

      No. Non hai il requisito dell’età.

    • c0cc0bill 11 Settembre 2009 at 07:39

      Vi invito comunque a leggere le informazioni contenute sul sito della Regione Lazio relative al reddito minimo garantito.

  • Raffaele 4 Luglio 2009 at 19:36

    In questi anni, io ho vissuto a Roma (in affitto regolare) ma ho mantenuto la residenza (teorica) nella Regione Campania. Se dimostro che ho effettivamente vissuto a Roma negli ultimi 24 messi, posso fare domanda per il reddito minimo garantito? Grazie.

    • weblog admin 4 Luglio 2009 at 22:20

      Sarà pressoché impossibile.

  • anna 30 Giugno 2009 at 14:25

    volevo sapere se il reddito minimo, appena approvato dalla regione Lazio, spetta anche a una ragazza con un figlio minore e convivente con un compagno che ha un reddito proprio di 13.000 euro.
    io sono disoccupata da 2 anni, non riesco a fare neppure 10 gg. di supplenze quindi con un reddito di poce centinaia di euro.
    Anna 38 formia

    • weblog admin 30 Giugno 2009 at 15:00

      Credo che i conviventi, almeno in sede di presentazione della domanda, possano essere ignorati

    • walter 10 Settembre 2009 at 22:23

      si spetta anche a te l’importante è che hai i requisiti principali ; residenza da piu’ di 24 mesi nel lazio – iscrizione al centro per l’impiego – reddito imponibile personale inferiore agli 8000 € nell’anno precedente
      ciao

    • c0cc0bill 11 Settembre 2009 at 07:36

      Vi invito comunque a leggere le informazioni contenute sul sito della Regione Lazio relative al reddito minimo garantito.

      Si tratta di un articolo più ricco di informazioni (peraltro è indicato fra quelli correlati) e che ha dato vita ad un dibattito articolato ed approfondito.

    • greg 10 Settembre 2009 at 22:59

      Se è nello stato di famiglia il convivente non può essere ignorato neanche in sede di presentazione della domanda.
      Inoltre il figlio minore si può dichiarare nella domanda solo se a carico del richiedente.

  • manuela 13 Giugno 2009 at 11:51

    Buongiorno.ho 32 anni anni e a maggio ho concluso di lavorare presso un’azienda con contratto a tempo determinato di 1 anno(contratto non rinnovato da parte loro); ho fatto domanda all’INPS per l’indennità di disoccupazione ordinaria.Volevo chiedervi se appunto l’indennità da me richiesta e il reddito minimo garantito sono da intendersi come ugual cosa o si tratta di 2 cose distinte e separate.nel caso in cui si trattasse di 2 cose diverse,potrei richiederlo? Grazie.

    • weblog admin 13 Giugno 2009 at 13:55

      Si tratta di due cose diverse.

      Comunque, l’articolo che te hai consultato è un pò datato. Qui puoi leggere le novità sul reddito minimo garantito promosso dalla regione Lazio.

      Ciao ed in bocca al lupo.

    • GJ79 22 Luglio 2009 at 11:54

      Sono 2 cose diverse, puoi richiederla.

      Almeno così mi hanno risposto al numero verde 800-01-22-83…anche io ho fatto domanda all’ INPS per la disoccupazione(però con i requisiti ridotti..) e mi hanno confermato che sono 2 cose diverse (me l’hanno pure rifiutata perchè non avevo l’anzianità assicurativa necessaria…) :o(

  • Marzia 12 Giugno 2009 at 12:28

    Ieri mi sono recata presso l’ufficio dei servizi sociali del mio comune e mi hanno detto che avranno accesso al reddito minimo solo le donne di età compresa tra i 30 ed i 44 anni. La notizia è da ritenersi veritiera, e se sì con quali criteri verà istituita una graduatoria?
    Grazie
    Mamma di 5 bimbi

  • Luisa 1 Giugno 2009 at 15:04

    Reddito minimo garantito: approvato il regolamento attuativo e la delibera sui criteri per la formazione delle graduatorie.

    L’assessora regionale al lavoro Tibaldi:”Con adempimenti odierni legge operativa entro l’estate”.

    29/05/09 – “La Legge sul reddito minimo garantito potrà essere operativa entro l’estate 2009 a seguito dell’approvazione in tempi brevissimi, rispetto alla data di entrata in vigore della Legge stessa, del Regolamento regionale e della delibera di Giunta sui criteri per la formazione delle graduatorie”. E’ quanto ha dichiarato, Alessandra Tibaldi, Assessora al Lavoro, Pari opportunità e Politiche giovanili della regione Lazio dopo l’approvazione in Giunta del Regolamento attuativo ed integrativo della Legge regionale sull’Istituzione del Reddito Minimo Garantito.

    “La legge, che per il primo anno avrà carattere sperimentale, è la prima in Italia e – ricorda Tibaldi – prevede l’erogazione di una somma di denaro non superiore a 7.000,00 euro l’anno come strumento di contrasto della diseguaglianza e di rafforzamento delle opportunità per l’inserimento sociale”

    “Le beneficiarie ed i beneficiari – prosegue l’assessora Tibaldi – che possono presentare la domanda di accesso alle prestazioni sono, per quest’anno, le disoccupate ed i disoccupati, tra i 30 ed i 44 anni, in possesso dei seguenti requisiti:

    •residenza nella regione da almeno 24 mesi al momento della presentazione della domanda;
    •iscrizione ai Centri per l’impiego;
    •reddito personale imponibile non superiore a 8.000 euro”.
    “Sono attribuiti – continua Tibaldi – punteggi ulteriori per i carichi familiari, per i disabili, per i soggetti in emergenza abitativa e per i disoccupati di lungo periodo con oltre 24 mesi di iscrizione ai Centri per l’Impiego. Il Regolamento si prefigge di assicurare rapidità della risposta individuando tempi definiti per le diverse fasi dell’istruttoria e stabilendo la possibilità di avanzare le richieste in più momenti dell’anno. Si individua, inoltre, un meccanismo diretto a facilitare l’erogazione materiale del reddito, oggetto di una prossima specifica delibera di Giunta. Sempre in questa direzione va anche la scelta di dedicare quota parte del fondo a sostegno delle attività gestionali e di valutazione”.

    “Per quanto riguarda, infine, le modalità di accesso alle prestazioni le domande dovranno essere inoltrate al Comune capofila del distretto sociosanitario a cui appartiene il Comune di residenza (i singoli municipi per il territorio di Roma) del soggetto interessato. Le domande pervenute – prosegue l’assessora Tibaldi – saranno trasmesse alla Provincia di riferimento che stilerà le graduatorie, verificando anche le dichiarazioni rese in ordine ai requisiti indicati. A fronte di dichiarazioni false si avrà la decadenza e la restituzione di quanto indebitamente percepito”.

    “Questi provvedimenti dedicati alla fascia di età compresa tra i 30 ed i 44 anni – conclude Tibaldi – si inseriscono nel quadro più complessivo degli interventi per l’occupazione nel Lazio, che come assessorato abbiamo predisposto, e che riguardano anche i giovani e gli over 45”.

    questo è quanto pubblicato sul sito dell’Assessorato al Lavoro della regione Lazio

    ora la mia domanda è:
    chi ha compiuto da pochi giorni o compierà fra pochi giorni 45 anni rientra in questa disposizione? Conta l’entrata in vigore della Legge o quando saranno pubblicati i moduli?

    • weblog admin 1 Giugno 2009 at 15:41

      Innanzitutto Luisa, grazie per il prezioso aggiornamento.

      Per quanto riguarda invece la tua domanda bisognerà esaminare il documento. In una intervista, ovviamente, non si rendono (e non potrebbe essere altrimenti) tutti i dettagli.

      Sicuramente troveremo nel dispositivo di attuazione del reddito minimo una frase del tipo: … età non superiore ai 44 anni alla data del …

      Comprendo l’attesa, ma bisogna avere ancora un pò di pazienza: i dubbi saranno sciolti appena il documento sarà reso pubblico nella sua integralità.

      (intanto vado a pubblicare il tuo contributo …)

    • Luisa 9 Giugno 2009 at 17:31

      Reddito minimo garantito: entro giugno la pubblicazione del regolamento sul portale
      Per informazioni sul reddito minimo garantito chiama il numero verde 800012283.

      05/06/09 – Welfare: perchè nessuno resti indietro

      Per informazioni sulla legge regionale per il reddito minimo garantito per disoccupati, inoccupati e precari tra i 30 ed i 44 anni iscritti ai Centri per l’Impiego chiama il numero verde 800012283.

      Il regolamento attuativo della legge e la delibera sui criteri per la formazione delle graduatorie, varati il 29 maggio scorso, verranno pubblicati sul portale entro giugno.

  • weblog admin 21 Maggio 2009 at 20:39

    Per il momento c’è poco da fare, se non aspettare. Il reddito minimo garantito per circa 10 mila soggetti residenti nella Regione Lazio ed aventi diritto costituisce un preciso impegno del presidente Marrazzo, da realizzare entro quest’anno.

    Dovrà essere predisposto il regolamento attuativo (cioè regole trasparenti ed il più possibile oggettive ed eque per regolare l’accesso al beneficio) e dovrà essere messa a punto la macchina organizzativa per la distribuzione del reddito sociale.

  • Anonimo 3 Maggio 2009 at 23:01

    Vorrei sapere dove trovare i moduli da presentare per avere il reddito minimo per i disoccupati,municipi-comuni-circoscrizioni non ne sanno nulla.Ci fareste sapere prima che scade il termine di presentazione?

    • weblog admin 4 Maggio 2009 at 05:20

      Tranquillo, a volte il problema è che siamo troppo avanti.

      Allora: la giunta regionale, ai primi di marzo, ha stanziato i fondi ed ha stabilito le linee guida per l’accesso al reddito minimo garantito.

      Dopodichè i tecnici devono stilare quello che si chiama regolamento attuativo. Cioè le regole di dettaglio, il formato dei moduli, le procedure e, in sintesi, la macchina organizzativa che dovrà sovrintendere ed attuare (perciò regolamento attuativo) quello che la giunta regionale ha deciso.

      Di solito ciò avviene un paio di mesi dopo la delibera di stanziamento dei fondi.

      Pertanto, ci dovremmo quasi essere…. Appena il regolamento sarà pronto, lo pubblicheremo sul blog.

  • luisa 23 Aprile 2009 at 13:07

    vorrei sapere se chi non ha percepito alcun reddito nell’anno precedente la domanda ha comunque diritto al reddito minimo.
    grazie.

    • weblog admin 23 Aprile 2009 at 14:40

      Come ho già scritto ad altri bisogna attendere la pubblicazione del bando con il dettaglio dei requisiti necessari per accedere ai fondi stanziati dalla regione Lazio.

  • Anna 20 Aprile 2009 at 14:50

    buon giorno,
    relativamente alla legge del “reddito minimo garantito” non riesco a capire come mi devo muovere. Quando scade la domanda? C’è un modulo e se sì dove si prende? Sulla legge regionale della regione Lazio non si leggono queste informazioni. Potete aiutarmi?

    • weblog admin 20 Aprile 2009 at 18:09

      Dovrebbe essere pronto a breve il Regolamento. L’articolo a cui ti riferisci approva i Fondi che sono un passo propedeutico …
      Appena avremo notizie sulle regole che disciplinano l’accesso al fondo per il reddito minimo garantito le pubblicheremo sul blog.

  • Gabriella 14 Aprile 2009 at 20:31

    ciao sono una ex autonoma a partita iva per una azienda di servizi auditel..Lo stipendio era variabile perchè dipendeva dai contatti.Mi sono licenziata perchè ormai a fronte di 5 giorni di lavoro ad 8 ore al giorno guadagnavo meno di 300 euro.Ero iscritta alla sezione separata INPS.Ho lavora lì per 5 anni e all’inizio lo stipendio era decente poi…Ora sono disoccupata ed ho chiuso la P.Iva.Ho fatto una certificazione ISEE pari a meno di 6 mila euro per il 2008.Ho diritto a qualche assegno di disoccupazione o simili?

    • weblog admin 14 Aprile 2009 at 20:36

      Gabry, dobbiamo attendere l’imminente pubblicazione del bando.
      Appena saranno noti i requisiti di reddito equivalente e le altre condizioni di accesso, potremo risponderti.





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!