Recupero crediti che rifiuta di dare un pò di tempo a un debitore

Risposta della società di recupero crediti al debitore che chiede tempo per pagare

Ecco la risposta della societa´di recupero crediti alla mia richiesta di prendere tempo.

Mi scusi, ma proprio ci fa´o ci e? Ho spiegato mille volte all´avvocatessa che NON POSSO PAGARE TANTO, che posso pagare un massimo equivalente al trenta per cento del debito e con rate non superiori ai 50 euro mensili, io non so´davvero che fare.

E´come se non stesse neanche a sentire, a questo punto mi verrebbe da dirle che vada per vie legali! Non posso proprio fare di piu´di quello che ho proposto.

Inoltre, la signora mi propone di fare gli eventuali accrediti sul conto corrente, bla bla bla, se i versamenti eventuali in futuro, venissero fatti dal conto dei miei, dato che io non ho piu´un conto in Italia, ci sarebbe qualche problema per i miei? Consideri che io non risulto piu´nello stato di famiglia di mio padre.

In fine le faccio altresi´presente che l´avvocatessa in questione non mi ha mai inviato documentazione della cessione del credito, ne´uno storico dello stesso.

Sono veramente atterrita.

Mi aiuti per favore....se andasse per via legali, cosa potrebbe portarmi via? Io non ho piu´niente in Italia e anche qua´, oltreoceano, non ho beni a mio nome.

Grazie, Kalizi

Gent.ma Sig.ra,
in via del tutto eccezionale e d'accordo con l'Amministrazione le accordiamo la possibilità di effettuare a partire dal mese in corso (entro il 21/11/2011) versamenti mensili di € 200,00 mediante bonifici bancari, utlizzando le seguenti modalità:
intestato a xxx
sulle seguenti coordinate: xxx
indicando nella causale il seguente numero di pratica: 126730.

La prego, inoltre, di voler effettuare comunicazione dell'avvenuto versamento inviando copia dello stesso via mail o via fax al numero xxx all'attenzionde dell'avvocato Lucia.

Tale piano di rientro (per € 4.766,79) dovrà comunque considerarsi provvisorio, potendo tali importo rateale subire modifiche a seguito delle diverse condizoni economiche in cui verserà in futuro.

In caso contrario sarò costretta ad adire le vie legali per il recupero del credito summenzionato.

Avv. Lucia

Società recupero crediti

Non si lasci prendere dal terrore, conosco bene questa società di recupero crediti, avendone letto i riferimenti. Può ritenersi fortunata.

Per il futuro, però, non inserisca più nei suoi post dati sensibili o comunque reali.

Adesso deve solo inviare una raccomandata AR: serve a far capire a questi signori che lei conosce bene i suoi diritti. E quindi desisteranno dal continuare a "romperle le scatole" con telefonate e/o comunicazioni scritte, dopo che lei ha commesso l'errore di contattarli.

Per l'azione legale non mi preoccuperei più di tanto. La società a cui è stato ceduto il suo debito acquista le pratiche a chili e cerca di spremere il massimo con il minimo costo.

Mi sbaglierò, ma sono certa che l'unica cosa che hanno è un foglio excel con l'indicazione dell'importo da lei dovuto.

21 novembre 2012 · Marzia Ciunfrini


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Recupero crediti » consigli per contrastare le richieste di pagamento
Recupero crediti: A volte capita di essere contattati dalle agenzie per somme, spesso, mai dovute. L'importante è non abbassare la guardia. Ecco alcuni consigli utili per contrastare richieste di pagamento fasulle. Capita spesso, di solito quando si ha a che fare con società di recupero crediti note per la poca ...
Recupero crediti – non sono leciti comportamenti lesivi della dignità del debitore
Messaggi telefonici preregistrati che intimano a pagare, messaggi affissi sulla porta visibili a tutto il condominio. L'attività di recupero crediti ha assunto in Italia modalità più consone a scagnozzi e usurai che a società specializzate, operanti per conto di grandi aziende, finanziarie e/o fornitrici di servizi. Per porre freno a ...
La privacy del debitore nel recupero crediti
L'Autorità per il trattamento dei dati personali ha redatto un decalogo in riferimento a quelle società che si occupano prevalentemente dell'attività finanziaria dei recupero crediti, a seguito degli accertamenti compiuti sui ricorsi presentati da numerosi cittadini e associazioni a tutela dei consumatori, che avevano segnalato un uso illecito dei loro ...
Recupero crediti: ossessionare il debitore » Purtroppo la pratica più usata
Ossessionare il debitore paga sempre. Risale al 30 novembre del 2005 il provvedimento dell'Autorità per la tutela della privacy che disciplina la Liceità, correttezza e pertinenza nell'attività di recupero crediti ma, a distanza di anni, tali principi non vengono rispettati da tutti gli operatori del settore, come testimoniano anche recenti ...
Recupero crediti » Pratiche aggressive ed ingannevoli
Recupero crediti: il nuovo incubo dei consumatori, tra persecuzioni telefoniche e lettere di minacce . Ma è lecito quello che fanno queste società? Di seguito vi proponiamo uno schema delle pratiche più scorrette adottate da queste aziende di recupero. Ad esempio, può accadere che nonostante la disdetta inoltrata regolarmente la ...

Spunti di discussione dal forum

Recupero crediti per uno scoperto di conto corrente
Oggi mi ha chiamato una società di recupero crediti riguardo ad un conto corrente a mio nome, in cui risulta uno scoperto nell'anno 2011. Questo conto era gestito da mia madre, che purtroppo è mancata qualche anno fa e non mi aveva messo a conoscenza di questo scoperto. Il ragioniere…
Decreto Ingiuntivo da società di recupero crediti – Quali elementi su cui basare una eventuale opposizione?
Per motivi economici nel 2013 ho smesso di pagare una carta revolving con fido di 5000 euro e rimborso rateale di 250 euro mensili e dopo varie sollecitazioni da parte della finanziaria, mi è arrivata una raccomandata di una società di recupero crediti che dice che hanno comprato il debito…
Richiesta pagamento da società di recupero crediti per bollette relative a fornitura di energia elettrica mai ricevute
L'altro giorno mi ha telefonato una addetta di una società di recupero crediti richiedendomi il pagamento di due bollette per energia elettrica risalenti al 2015, per conto della società che in allora mi forniva l'energia. Proprio l'anno scorso, a mia insaputa, l'azienda fornitrice ha dirottato il mio contratto sull'ENEL senza…
Debiti e recupero crediti cosa fare?
Ho 33 anni e un debito con una finanziaria di circa 10 mila euro e sempre con la stessa finanziaria una carta credito con saldo consumato di circa 3 mila euro. Per 2 anni ho pagato le rate poi ho chiuso il mio negozio e non ho più pagato. Oggi…
Contattato da recupero crediti per debito con telecom ma sono disoccupato – Mi conviene parlare con l’addetto alla mia pratica o li ignoro?
Oggi ho ricevuto una lettera (non una raccomandata a/r) da parte di un agenzia di recupero crediti per conto della tim che mi intima mi pagare 450 euro e di contattarli al più presto per bloccare la loro imminente azione giudiziale nei miei confronti dato le mia non risposta alla…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su recupero crediti che rifiuta di dare un pò di tempo a un debitore. Clicca qui.

Stai leggendo Recupero crediti che rifiuta di dare un pò di tempo a un debitore Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 21 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 21 settembre 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?