Indice del post recupero crediti con comportamento scorretto - è sanzionabile?

Ho un debito con una società di recupero crediti ceduto da una banca. Stamattina e'arrivata una telefonato al mio datore di lavoro per un'eventuale pignoramento del quinto dello stipendio. Il mio datore di lavoro afferma come da contratto che io non lavoro piu' per loro (contratto di sostituzione maternita' dal 17 ottobre 2011 al 4 maggio 2012). Il problema e'il seguente: dovevo rientrare al 4 giugno con un nuovo contratto di lavoro ma dopo la telefonata, il datore di lavoro si e'spaventato e fino a settembre non mi farà lavorare. Il comportamento della società di recupero crediti é stato [ ... leggi tutto » ]

Se, come sembra di capire, la società di recupero crediti non ha notificato al datore di lavoro un precetto per pignoramento presso terzi, ma ha solo reso partecipe il datore di lavoro della situazione debitoria della propria dipendente, prospettando un eventuale ricorso per decreto ingiuntivo, il comportamento messo in atto è non solo scorretto, ma sanzionabile dall'Autorità per la protezione dei dati personali, che potrebbe anche decidere per un risarcimento danni a suo favore. Il problema è che lei dovrebbe trovare qualcuno che possa testimoniare della telefonata fatta dalla società di recupero crediti al datore di lavoro e della [ ... leggi tutto » ]

15 gennaio 2013 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Recupero crediti e stalking » I suggerimenti dei legali
Anche le società di recupero crediti accusano le recente la crisi economica: le tasche dei cittadini, infatti, sono sempre più vuote, fatto che ha reso la riscossione molto complicata. Così, molto spesso, gli agenti recuperatori ricorrono a mezzi sempre meno ortodossi. Non si fanno scrupoli, ad alzare la voce, a ...
Recupero crediti e violazione della privacy » Via libera al risarcimento danni
Via libera al risarcimento da pratiche aggressive nel recupero crediti. Deve essere riconosciuto il danno non patrimoniale al debitore braccato dalla società incaricata dalla banca affinché saldi il suo debito relativo a un prestito ottenuto dall'istituto. Lo ha stabilito il Tribunale di Chieti, il quale, con la pronuncia 883/12, ha ...
Recupero crediti scorretto » Antitrust sospende Ge.Ri. S.r.l.
Recupero crediti con pratiche scorrette: l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) sospende la società GE.RI. Le agenzie di recupero crediti GE.RI ed ELLIOT facevano pervenire ai consumatori pressanti solleciti di pagamento di presunti crediti, talvolta con la minaccia di azioni legali e addirittura l'annuncio di una visita da ...
Recupero crediti epistolare scorretto – un altro esempio
La sempre crescente difficoltà di recuperare i crediti da parte dei services di recupero, porta alla necessità da parte loro di inventarsi metodi di recupero vieppiù "fantasiosi". Questo ne è l'ultimo esempio. Un avviso recapitato a mezzo corriere, e che lascia intendere di avere a che fare ad un problema ...
Recupero crediti epistolare scorretto – esempio
In allegato al presente post potete trovare un esempio di come NON devono essere inviate comunicazioni ai debitori da parte dei creditori. Il creditore in questione è un'importante società cessionaria di crediti, che opera a livello nazionale. Analizziamo le scorrettezze della presente comunicazione: la comunicazione è arrivata a mezzo cartolina ...

Spunti di discussione dal forum

Cessione volontaria del quinto – Come funziona in caso di dimissioni e successiva riassunzione presso un nuovo datore di lavoro?
Ho sottoscritto un contratto di cessione dei quinto con una ditta nel 2014 e nel 2016 mi sono dimessa e mi ha riassunta un'altra società: adesso la finanziaria dopo aver incassato il mio TFR rimane scoperta di 4000 euro di debito e ha fatto richiesta al nuovo datore di lavoro…
Una società di recupero crediti può chiedere direttamente il pignoramento al datore di lavoro senza prima dotarsi di un decreto ingiuntivo?
Avendo vari debiti con banche e finanziarie, vengo contattata dopo mesi di silenzio da un agguerrito (e maleducato) operatore che mi dice che mi contatta prima di inviare decreto ingiuntivo all'Azienda nella quale lavoro, con il quale chiederà il pagamento direttamente al datore di lavoro di quanto da me dovuto.…
Il datore di lavoro attuale è obbligato a continuare la trattenuta per un prestito su cessione del quinto ottenuto e non rimborsato durante un precedente impiego?
In merito a questa precedente discussione, avrei bisogno ancora di chiarimenti e quindi ripropongo il quesito, dettagliandolo con ulteriori elementi. In un precedente lavoro, assunto a tempo indeterminato, avevo 2 trattenute in busta paga (una cessione e una delega), sono stato licenziato per giusta causa e adesso una società di…
Validità pignoramento in caso di riassunzione presso lo stesso datore di lavoro
Premetto che sono un dipendente a tempo determinato presso una azienda di Trasporto Pubblico Locale (TPL): l'azienda mi assume a tempo determinato per coprire determinate esigenze aziendali. Durante la mia precedente assunzione a tempo determinato, Equitalia ha pensato bene di effettuare pignoramento presso il datore di lavoro per delle cartelle…
Pignoramento stipendio e pignoramento conto corrente
Temendo a breve un pignoramento presso terzi, presumibilmente presso il datore di lavoro per debiti ordinari (finanziarie), chiedo se lo stipendio verrà preventivamente decurtato di un quinto da parte del datore di lavoro e quindi accantonato; per versarlo successivamente al creditore e il restante viene normalmente accreditato in banca così…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post recupero crediti con comportamento scorretto - è sanzionabile?. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Recupero crediti con comportamento scorretto - è sanzionabile? Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 15 gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?