La società di recupero crediti ha contattato il garante

Un debito di un finaziamento mai saldato del 2002 è stato ceduto da una finanziaria ad un altra per il recupero crediti. Quando è stato fatto il finanziamento ha firmato un garante.

Ora la società di recupero crediti ha contattato il garante il quale ha negato la disponibilità economica per il saldo, l'operatore allora ha telefonato all'intestatario del debito dicendogli che se versava una rata da 600 euro il debito sarebbe passato da 21000 euro a 12.000.

Questo è possibile? Che senso ha?

Inoltre minacciava se non si veniva ad una transazione di pignorare la madre del debitore perchè nel 2002 la partita iva (del debitore oramai chiusa da anni ed ora residente da un altra parte) aveva come domicilio la madre.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la società di recupero crediti ha contattato il garante. Clicca qui.

Stai leggendo La società di recupero crediti ha contattato il garante Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 20 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 2 febbraio 2017 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca