Indice del post le procedure di recupero crediti dopo gli aggiornamenti normativi

Scopriamo come è cambiato il mondo del recupero crediti dopo gli ultimi interventi normativi: chiariamo con alcuni approfondimenti la questione. Dopo la recente riforma del Codice di Procedura Civile, la quale ha introdotto la possibilità di richiedere al Giudice la ricerca dei beni da pignorare mediante accesso telematico dell’Ufficiale Giudiziario alle banche dati, riteniamo opportuno alcune riflessioni in merito. Vediamo quindi [ ... leggi tutto » ]

Facciamo chiarezza sulle procedure per la ricerca dei beni da pignorare nel recupero crediti. Innanzitutto, ottenuto il Precetto è possibile, fare istanza al Giudice per richiedere l’accesso alle banche dati da parte dell’Ufficiale Giudiziario, oppure in proprio se questo non è dotato dei mezzi tecnologici sufficienti ad espletare l’incarico. Questo richiede il pagamento di un contributo unificato di € 43,00. L’emissione del Decreto di Autorizzazione del Tribunale, che non è cosa automatica ma sottoposta alla decisione del Giudice, non è rilasciata immediatamente, ma trascorrono comunque alcuni giorni prima che questa venga rilasciata, e nel frattempo non è possibile espletare [ ... leggi tutto » ]

Come noto, nel recupero crediti è stato semplificato l’accesso al Giudice di Pace per ottenere Decreto Ingiuntivo: vediamo come. Continua, seppur a piccoli passi, il processo di snellimento e digitalizzazione del sistema giudiziario Italiano, che dopo il processo telematico vede l’introduzione di un’importante novità per il privato cittadino, ovvero la possibilità di richiedere l’emissione di Decreto Ingiuntivo per somme fino al limite di € 1,100 incluso di interessi spese e imposte senza l’ausilio di un Legale e con una procedura via internet. La richiesta di emissione di decreto ingiuntivo, almeno per quanto concerne la prima fase, è già completamente [ ... leggi tutto » ]

4 agosto 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Finanziamenti alle imprese - Recupero crediti più veloce con il decreto legge 59/2016
Il decreto legge 59/2016 contiene importanti misure per snellire le procedure di recupero dei crediti. Le misure sulle procedure di insolvenza e sulle procedure esecutive, che si aggiungono a quelle già varate l’estate scorsa, insieme all’istituto del cosiddetto patto marciano contribuiranno a semplificare gli adempimenti e a snellire le procedure ...
Decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo anche se c'è opposizione del debitore
Per ridurre i tempi di recupero dei crediti vengono adottati termini più brevi per la facoltà dei debitori di fare opposizione agli atti dell'esecuzione: il giudice deve disporre la provvisoria esecuzione di un decreto ingiuntivo per le somme non contestate, anche in presenza di una opposizione del debitore. Così stabilisce ...
Recupero crediti: siete sicuri di sapere tutto? » Il prontuario per debitori e creditori
Partiamo da un assioma: il recupero crediti è un'attività che mira ad ottenere il pagamento di un credito (totale o parziale), sia quando il debitore rifiuta di onorarlo, sia quando si trova in una situazione di momentanea difficoltà ad adempiere la propria obbligazione. Sono ormai sempre più numerose le discussioni ...
Se il debitore ammette l'esistenza del debito al creditore cedente, la società di recupero crediti cessionaria non può avvalersi di tale ammissione ma deve provarne comunque l'esistenza
Qualora il creditore, nei cui confronti il debitore abbia ammesso stragiudizialmente l'esistenza del credito (ad esempio con una scrittura privata oppure tramite uno scambio epistolare finalizzato alla ricerca di un accordo sui tempi di rimborso) ceda il credito ad un terzo (tipicamente una società di recupero crediti) quest’ultimo, benché divenuto ...
Recupero crediti » Quando presentare ricorso per decreto ingiuntivo
Tramite l'esibizione della domanda di decreto ingiuntivo, la quale si effettua con il ricorso, è possibile instaurare un procedimento ingiuntivo. Con quest'ultimo, il titolare di un credito liquido, certo ed esigibile, fondato su prova scritta, può ottenere, il decreto ingiuntivo. Il decreto ingiuntivo è un provvedimento con il quale il ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post le procedure di recupero crediti dopo gli aggiornamenti normativi. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Le procedure di recupero crediti dopo gli aggiornamenti normativi Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 4 agosto 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 8 agosto 2017 Classificato nella categoria procedure di recupero crediti azioni esecutive ed espropriazione dei beni del debitore Inserito nella sezione recupero crediti.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca