Recupero crediti - Le prassi scorrette più frequenti

Ecco le prassi scorrette più frequenti in materia:

  • utilizzare programmi computerizzati che a cadenza fissa contattano telefonicamente il cliente invitandolo a pagare;
  • minacce di azioni legali, reiterate, a cui non fa seguito alcun reale tentativo di percorrere la via giudiziale ordinaria;
  • visite ripetute di “riscossori” al domicilio dei consumatori;
  • finti atti di citazione (atti di citazione che convocano il consumatore avanti Giudici di Pace territorialmente incompetenti o, finti, nel senso che parte attrice non si costituisce);
  • buste di posta ordinaria di colore verde, che simulano le buste degli atti giudiziari

4 settembre 2013 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca