Recupero crediti e prestito antico - Fra un pò ci vedremo esigere le cambiali impagate del bisnonno

Brutti tempi davvero, questi e fra un po' ci vedremo esigere le cambiali impagate del bisnonno.

Che nel '98 (1898) ne sottoscrisse a diecine, per comprarsi una sputacchiera (ai tempi la sputacchiera andava di moda un po' come oggi il telefonino di ultima generazione).

Se ha tempo da perdere può richiedere, come suo diritto prima di comunque non pagare, tutte le comunicazioni di cessione che consentano di stabilire che chi avanza la pretesa di rimborso sia effettivamente il legittimo titolare del credito.

Unitamente ad un estratto conto cronologico che permetta di comprendere quali e quanti interessi siano stati applicati e le spese di esazione che gravano sul capitale originario a debito.

Per quanto riguarda, infine, le sue cambiali del '95 può concordare una transazione. Le può lasciare a loro in cambio di un importo di 2/3 mila euro (a suo favore, naturalmente).

Si tratta, in effetti, di preziosa documentazione storica e di antiquariato.

Sia i moduli che i bolli affrancati non sono più reperibili (neanche qui a Roma, al mercato di Porta Portese).

Un amatore sarebbe disposto a pagarle peso d'oro e dunque suggerisca loro di non perdersi quest'occasione.

Un vero affare per la società di recupero crediti.

14 gennaio 2013 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca