Recupero crediti esige debito da nullatente precario che si sposa

Debito di un precario che sta per convolare a giuste nozze con società di recupero crediti

Ho un debito con una società di recupero crediti pari a 1000 euro non ho nulla di intestato: né beni mobili, nè immobili e busta paga da precario.

Volevo sapere: tra un po mi sposerò con separazione dei beni poichè la mia futura moglie ha una casa intestata a lei. Possono far qualcosa verso la casa o verso i beni all'interno i miei creditori?

Recupero crediti sul coniuge - La comunione si riferisce ai beni acquistati durante il matrimonio e non a quelli portati in dote

Per la cifra in gioco, non avrebbe nemmeno dovuto sprecare del tempo a porre il quesito: infatti la società di recupero crediti non potrebbe agire sui beni del coniuge anche in comunione ed anche per 100 mila euro.

Per il semplice motivo che la comunione si riferisce ai beni acquisiti durante il matrimonio, non a quelli portati in dote.

19 ottobre 2012 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su recupero crediti esige debito da nullatente precario che si sposa. Clicca qui.

Stai leggendo Recupero crediti esige debito da nullatente precario che si sposa Autore Tullio Solinas Articolo pubblicato il giorno 19 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca