Recupero crediti e interessi anomali per la penale della rata

Prestito e pagamento rata - interessi anomali richiesti dal recupero crediti?

Nel contratto fatto per un prestito finanziario è scritto che, in caso di mancato pagamento, si dovrà pagare un interesse di 30 euro e nel caso non pagassi il mese sucessivo, altri 30 euro e cosi via.

E' accaduto che, per 2 mesi consecutivi, non ho pagato, quindi gli interessi erano di 90 euro piu le 2 rate da 200 euro l'una, totale 490 euro ed ho pagato 350euro, quello che potevo, tramite vaglia ordinario come era stato detto dal recupero crediti.

Quello che non accetto è che il mese successivo i restanti 140 euro erano diventati 170 euro, perchè questo? se la rata è di 200 ed io ne dovevo 140 perchè aggiungere ancora 30 euro di interessi?

Se pago la rata scaduta, invece di pagare tramite vaglia, gli interessi si bloccano?

C'è un limite di tempo per questi interessi aggiuntivi o potrei anche fare a meno di pagarli senza riscontri?

Prestito e pagamento rata - gli interessi richiesti dal recupero crediti sono illegittimi

Evidentemente i signori del recupero crediti, per quel che riguarda la penale di 30 euro, hanno ritenuto non pagata una rata parzialmente pagata ovvero saldando il residuo della rata, gli interessi dovrebbero bloccarsi.

Si tratta comunque di clausole vessatorie.

Quello che è certo è che, in caso di mancato pagamento di questi interessi da usura o penali estorsive, i creditori non potranno mai procedere giudizialmente.

11 gennaio 2013 · Marzia Ciunfrini


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La prescrizione del vaglia postale - per il rimborso della somma versata vale il termine decennale
Il servizio di trasferimento fondi mediante vaglia postali è regolato dagli articoli 5 e 6 del dpr 14 marzo 2001, numero 144 (regolamento recante le norme sui servizi di Bancoposta). Il trasferimento della somma di denaro mediante vaglia postale si perfeziona con la consegna del vaglia postale al beneficiario. Il ...
Cambiali ed assegni post datati - nelle mani delle società di recupero crediti nuocciono gravemente alla salute del debitore!
Sono protestata da quasi un anno e mezzo e non sono riuscita ancora a saldare il mio debito. Dopo lettere intimidatorie da parte delle societa recupero crediti, visite di procuratori ed agenti esattoriali, ufficiali giudiziari, sono ancora col dubbio di quanto possa ancora resistere all'avviso di un pignoramento e quanto ...
Vaglia postale non trasferibile - prescrizione per beneficiario e richiedente
Il credito incorporato nel vaglia postale si prescrive il 31 dicembre del secondo anno successivo a quello di emissione. Va tuttavia precisato che detta prescrizione opera con riguardo al titolo ed al credito del beneficiario del vaglia, ma non nei confronti del richiedente il vaglia. Rispetto all'azione di quest’ultimo opera ...
Debiti e recupero crediti – cose che succedono quando non si seguono le procedure consigliate
Innanzitutto deve accertarsi che il soggetto a cui effettua i pagamenti sia legittimato alla riscossione del debito. Occorre dunque che le venga trasmessa copia conforme della documentazione attestante la cessione dei diritti dal creditore originario al soggetto giuridico con cui sta perfezionando il concordato. ...
Recupero crediti - L'Antitrust sanziona ancora la prassi di notificare decreti ingiuntivi ed atti di citazione in giudizio presso un foro diverso da quello del debitore consumatore
Sanzioni per complessivi tre milioni e 310 mila euro sono state irrogate dall'Antitrust a tre compagnie assicurative. A giudizio dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM o Antitrust), le società hanno messo in atto pratiche commerciali scorrette, in quanto aggressive, per recuperare i propri crediti. La pratica commerciale oggetto ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su recupero crediti e interessi anomali per la penale della rata. Clicca qui.

Stai leggendo Recupero crediti e interessi anomali per la penale della rata Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 11 gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte Inserito nella sezione giurisprudenza.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca