Prestito e pagamento rata - interessi anomali richiesti dal recupero crediti?

Indice dei contenuti dell'articolo


Nel contratto fatto per un prestito finanziario è scritto che, in caso di mancato pagamento, si dovrà pagare un interesse di 30 euro e nel caso non pagassi il mese sucessivo, altri 30 euro e cosi via.

E’ accaduto che, per 2 mesi consecutivi, non ho pagato, quindi gli interessi erano di 90 euro piu le 2 rate da 200 euro l’una, totale 490 euro ed ho pagato 350euro, quello che potevo, tramite vaglia ordinario come era stato detto dal recupero crediti.

Quello che non accetto è che il mese successivo i restanti 140 euro erano diventati 170 euro, perchè questo? se la rata è di 200 ed io ne dovevo 140 perchè aggiungere ancora 30 euro di interessi?

Se pago la rata scaduta, invece di pagare tramite vaglia, gli interessi si bloccano?

C’è un limite di tempo per questi interessi aggiuntivi o potrei anche fare a meno di pagarli senza riscontri?

11 Gennaio 2013 · Marzia Ciunfrini

Indice dei contenuti dell'articolo


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prestito e pagamento rata - interessi anomali richiesti dal recupero crediti?. Clicca qui.

Stai leggendo Prestito e pagamento rata - interessi anomali richiesti dal recupero crediti? Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 11 Gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 1 Maggio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)