Recupero crediti e saldo stralcio

Contattato un agenzia di recupero crediti mandata da agos ducato

Mi ha contattato un agenzia di recupero crediti mandata da agos ducato che vanta nei miei confronti di un credito di 5000 euro ultime dieci rate di 435 euro cad una che io non sto più pagando da gennaio infatti io dovrei dare 4350euro ma loro mi dicono che sono 5000.

Mi hanno proposto un saldo e stralcio di 3000 euro in più soluzioni con assegni posdatati o un piano di rientro dell'intero importo con cambiali di 500 euro cad una a partire da ottobre versando un anticipo di 500 euro subito.

Non so cosa fare datemi un consiglio.

Aspetto ancora o faccio come mi consigliano?

Il concordato con il creditore è efficace se, e solo se, la proposta viene avanzata dal creditore e non dal debitore.

L'evento non ha alcuna relazione con una eventuale ricorso per decreto ingiuntivo, stia pure tranquillo. Le procedure giudiziali costano e, prima di arrivarci, loro devono prima capire se possono spremerla per benino.

Probabilmente affideranno la pratica ad un service esterno, che comincerà a farle proposte di debito cambializzato. Praticamente le posticipano il piano di rientro e, forse, lo dilatano pure, riducendo l'importo mensile.

Lei starà pensando … magari!. Si, ma c'è il trucco. In cambio di questa, diciamo così, “agevolazione”, lei dovrà firmare cambiali a garanzia. Alla prima rata non pagata, o rimborsata con un secondo di ritardo, non avranno neanche più l'esigenza di dover ricorrere al giudice. Con la cambiale, protestata, le pignoreranno anche le fatidiche "mutande".

Gli assegni post datati funzionano come le cambiali, per quel che riguarda eventuali azioni successive di riscossione coattiva. Una volta protestati diventano titoli esecutivi, e come tali possono dare avvio al pignoramento di beni del debitore (arredi, stipendio, immobili) senza obbligo di ricorrere al giudice. A differenza delle cambiali, tuttavia, gli assegni post datati sono vietati dalla legge come titoli di credito e possono procurarle anche grattacapi con l'Agenzia delle Entrate per evasione dell'imposta di bollo.

Lo tenga presente.

E consideri anche che deve essere sicuro di poter pagare, altrimenti non farà che peggiorare la situazione.

Per il futuro si ricordi che il concordato con il creditore è efficace se, e solo se, la proposta viene avanzata dal creditore e non dal debitore.

19 settembre 2012 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Come rispondere alle ingiunzioni delle società di recupero crediti
Premesso che è buona norma non intrattenere rapporti telefonici con le società di recupero crediti e con i loro agenti esattoriali, di seguito si illustra come interagire correttamente con chi notifica (raccomandata AR) un'ingiunzione di pagamento, intimandoci di provvedere al saldo del dovuto. Va preparata, in sostanza, una risposta da ...
Debiti e recupero crediti – cose che succedono quando non si seguono le procedure consigliate
Innanzitutto deve accertarsi che il soggetto a cui effettua i pagamenti sia legittimato alla riscossione del debito. Occorre dunque che le venga trasmessa copia conforme della documentazione attestante la cessione dei diritti dal creditore originario al soggetto giuridico con cui sta perfezionando il concordato. ...
Debiti e società di recupero crediti – consigli da seguire se si decide di pagare 
Gentile debitore, se proprio ha intenzione di pagare, segua questi consigli: innanzitutto lei deve accertarsi che il soggetto a cui effettua i pagamenti sia legittimato alla riscossione del debito. Occorre dunque che le venga trasmessa copia conforme della documentazione attestante la cessione dei diritti dal creditore originario al soggetto giuridico ...
Siete indebitati e le società di recupero crediti vi perseguitano? Ecco come comportarsi
Ci riferiremo, tanto per fissare le idee, a debiti derivanti da acquisti effettuati avvalendosi di contratti di finanziamento per il così detto credito al consumo. La finanziaria, che non riesce a recuperare le somme erogate, non agisce direttamente contro il debitore. In genere non è organizzata, nè ha le competenze, ...
Debito non pagato » come opporsi alle scorrettezze dell'addetto al recupero crediti
Quali sono gli strumenti di cui dispone il debitore per opporsi alle pratiche scorrette che gli addetti delle società di recupero crediti mettono spesso in atto per guadagnarsi la misera provvigione. Come reagire alle continue violazioni della privacy, ai reiterati comportamenti lesivi della dignità del debitore, alle richieste per interessi ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su recupero crediti e saldo stralcio. Clicca qui.

Stai leggendo Recupero crediti e saldo stralcio Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 30 aprile 2017 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

  • Jade73 15 ottobre 2012 at 15:05

    Ho inserito il mio problema con American Express sul forum ma non so se l’ho fatto correttamente.

    • Carla Benvenuto 15 ottobre 2012 at 15:11

      Nel forum non lo individuo e non escludo possibili malfunzionamenti a noi imputabili. Faccia la cortesia di provare ad esporre il suo problema qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca