recupero crediti - e' normale?

Premesso che ho una situazione ultra incasinata, pongo per il momento questo quesito. Mio marito aveva una ditta, ora chiusa, non fallita. Aveva debiti con una società che a sua volta ha venduto il debito di mio marito ad una "società di recupero crediti". Loro sono venuti a casa nostra e molto arroganti, senza presentare documenti, hanno preteso i soldi. Ora, pare che siano veramente addetti al recupero crediti, ma pretendono ogni 10/15 gg. soldi che noi paghiamo con vaglia postali.

Ma ciò è regolare? La prima società ha confermato che ha venduto il nostro debito a loro, ma io non sono convinta. Cosa ne pensate?

Intanto chiariamo subito che nel 99% dei casi la società di recupero non acquista, ma è solo affidataria dei crediti da recuperare.

Se fosse intervenuta la cessione del credito, questa dovrebbe esserVi stata notificata per raccomandata.

Il pagamento effettuato al mandatario del creditore è comunque legittimamente e correttamente eseguito, il recupero crediti in questione probabilmente Vi chiede di pagare con vaglia in quanto è un metodo che non comporta spese per il ricevente (spese che invece ci sono, e pure relativamente care, per il debitore).

La maleducazione dei recuperatori invece non è affatto legittima, e può sfociare nel minimo in violazione del dettato del Garante della Privacy, se non addirittura in reati penali anche di una certa gravità come l'estorsione. Pretendete pertanto di essere trattati con rispetto, tenendo presente che potreste segnalare il recupero al Garante o addirittura presentare un esposto in Procura.

31 marzo 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Recupero crediti e stalking » I suggerimenti dei legali
Anche le società di recupero crediti accusano le recente la crisi economica: le tasche dei cittadini, infatti, sono sempre più vuote, fatto che ha reso la riscossione molto complicata. Così, molto spesso, gli agenti recuperatori ricorrono a mezzi sempre meno ortodossi. Non si fanno scrupoli, ad alzare la voce, a ...
Recupero crediti » Pratiche aggressive ed ingannevoli
Recupero crediti: il nuovo incubo dei consumatori, tra persecuzioni telefoniche e lettere di minacce . Ma è lecito quello che fanno queste società? Di seguito vi proponiamo uno schema delle pratiche più scorrette adottate da queste aziende di recupero. Ad esempio, può accadere che nonostante la disdetta inoltrata regolarmente la ...
Recupero crediti e violazione della privacy » Via libera al risarcimento danni
Via libera al risarcimento da pratiche aggressive nel recupero crediti. Deve essere riconosciuto il danno non patrimoniale al debitore braccato dalla società incaricata dalla banca affinché saldi il suo debito relativo a un prestito ottenuto dall'istituto. Lo ha stabilito il Tribunale di Chieti, il quale, con la pronuncia 883/12, ha ...
Recupero crediti » Due agenzie accusate di minacce ed inganni
Due note società di recupero crediti, usavo metodi di riscossione alquanto discutibili. Ma, sicuramente sanzionabili. E' per questo motivo che, su segnalazione di alcune associazioni di consumatori, l'Agcm (Antitrust) ha messo nel mirino due società di recupero crediti, già note per pratiche scorrette. Parliamo di Esattoria srl e Ge.Ri. L'Antitrust, ...
Recupero crediti epistolare scorretto – un altro esempio
La sempre crescente difficoltà di recuperare i crediti da parte dei services di recupero, porta alla necessità da parte loro di inventarsi metodi di recupero vieppiù "fantasiosi". Questo ne è l'ultimo esempio. Un avviso recapitato a mezzo corriere, e che lascia intendere di avere a che fare ad un problema ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su recupero crediti - e' normale?. Clicca qui.

Stai leggendo recupero crediti - e' normale? Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 31 marzo 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca