Indice del post recupero crediti e autorità giudiziaria per debito con fornitori

A gennaio di quest'anno non ho pagato una riba di 1500 euro a dei fornitori per gravi problemi finanziari che ancora persistono. Cmq a maggio con grandi sacrifici ho fatto un bonifico di 500 euro. Poi però non ho più potuto estinguere il debito rimanente di 1000 euro. Loro mi hanno richiamato un paio di volte intimandomi di saldare la rimanenza. Adesso mi ha scritto (raccomandata con ricevuta) un loro avvocato intimandomi di pagare senza dilazione entro 8 giorni i 1000 euro rimanenti + interessi e spese in totale circa 1250 euro (in caso contrario l'avvocato mi dice che [ ... leggi tutto » ]

Capovolgiamo l'approccio: più che chiedersi cosa possono fare, chiediamoci cosa non possono fare gli addetti al recupero crediti. Non possono certo chiamarla al telefono e ringraziarla per il mancato pagamento o scriverle una lettera di auguri per il Natale prossimo venturo. Non possono certo rimandarle indietro i 500 euro già pagati, dicendole che tanto a questo punto, può anche tenerseli per altri utilizzi. Non possono far finta di nulla, perchè su quella fattura, oltre al costo della merce, gli è restata sul groppone anche l'IVA e l'IRES. Almeno, gli conceda la possibilità di mettere a perdita il suo debito. [ ... leggi tutto » ]

21 novembre 2012 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Le procedure per il recupero crediti societari
Nel flusso dei rapporti economici societari è possibile, anzi congenita, la presenza di insoluti di pagamento. Il recupero "forzoso" di questi richiede tempi più o meno lunghi a seconda delle cautele adottate dall'imprenditore al momento dell'assunzione del credito. Assolutamente errato è infatti pensare che il riscatto dei crediti societari sia ...
Il decreto ingiuntivo nel recupero crediti
Il decreto ingiuntivo può essere richiesto da chi sia creditore di una somma liquida di denaro o di beni fungibili, cioè che non siano un "pezzo" unico, anche per motivi affettivi (o che sia creditore di un determinato bene mobile). La richiesta viene rivolta ad un giudice (competente per materia, ...
Recupero crediti: siete sicuri di sapere tutto? » Il prontuario per debitori e creditori
Partiamo da un assioma: il recupero crediti è un'attività che mira ad ottenere il pagamento di un credito (totale o parziale), sia quando il debitore rifiuta di onorarlo, sia quando si trova in una situazione di momentanea difficoltà ad adempiere la propria obbligazione. Sono ormai sempre più numerose le discussioni ...
Il pignoramento nel recupero crediti
Il pignoramento è'l'atto con cui il creditore avvia l'espropriazione coattiva a seguito della notifica, di un titolo esecutivo e di un precetto a cui il debitore non adempie. Disciplinato dal codice di procedura civile all'articolo 491 e seguenti (norme riformate dalla legge 80/2005 e 51/2006), è in pratica una ...
Recupero crediti » Due agenzie accusate di minacce ed inganni
Due note società di recupero crediti, usavo metodi di riscossione alquanto discutibili. Ma, sicuramente sanzionabili. E' per questo motivo che, su segnalazione di alcune associazioni di consumatori, l'Agcm (Antitrust) ha messo nel mirino due società di recupero crediti, già note per pratiche scorrette. Parliamo di Esattoria srl e Ge.Ri. L'Antitrust, ...

Spunti di discussione dal forum

Debiti e recupero crediti cosa fare?
Ho 33 anni e un debito con una finanziaria di circa 10 mila euro e sempre con la stessa finanziaria una carta credito con saldo consumato di circa 3 mila euro. Per 2 anni ho pagato le rate poi ho chiuso il mio negozio e non ho più pagato. Oggi…
Lettera di sollecito di pagamento da parte di una agenzia di recupero crediti
Ho ricevuto in data odierna una lettera da parte di una agenzia di recupero crediti che come oggetto riporta: Sollecito di pagamento e costituzione in mora. Il testo della lettera cita che, per conto della banca dove ho ottenuto un prestito di 1000 euro nel 2011, hanno ottenuto l'incarico di…
Problema prestito non pagato – Cosa può succedere?
Prestito di 30 mila euro con una banca, con rata di 445 euro, saldati 17 mila, rimanenti 13 mila e indietro di 2 rate e recupero crediti col fiato sul collo. Ora io non ho più un lavoro, non possiedo una casa, ma solo un automobile, mia moglie ha un…
Come Ripartire?
E pensare che una volta ero un giovane ottimista: dopo tre anni di attività mi trovo con debiti con i fornitori per 28 mila euro, banca 20 mila euro e finanziaria Compass 18 mila. Ora il lavoro ha avuto un ulteriore rallentamento, iniziano a ritornare i primi assegni indietro, ho…
Atto di pignoramento della mia casa per un debito non pagato – Cosa posso fare?
Possiedo una casa di valore più o meno 100 mila euro, su cui grava un mutuo residuo non ancora finito di pagare di 20 mila euro, con rate regolari e tutte pagate fino ad ora. Il problema è con un finanziamento che presi con la banca di credito cooperativa di…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post recupero crediti e autorità giudiziaria per debito con fornitori. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Recupero crediti e autorità giudiziaria per debito con fornitori Autore Marzia Ciunfrini Articolo pubblicato il giorno 21 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 30 aprile 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca