Cosa può fare un recupero crediti

Capovolgiamo l'approccio: più che chiedersi cosa possono fare, chiediamoci cosa non possono fare gli addetti al recupero crediti.

Non possono certo chiamarla al telefono e ringraziarla per il mancato pagamento o scriverle una lettera di auguri per il Natale prossimo venturo.

Non possono certo rimandarle indietro i 500 euro già pagati, dicendole che tanto a questo punto, può anche tenerseli per altri utilizzi.

Non possono far finta di nulla, perchè su quella fattura, oltre al costo della merce, gli è restata sul groppone anche l'IVA e l'IRES.

Almeno, gli conceda la possibilità di mettere a perdita il suo debito. Per fare ciò, è necessario che il credito vantato sia classificabile come "inesigibile" secondo quanto previsto da rigorose e dettagliate procedure dell'Agenzia delle Entrate.

Che, fra l'altro, esigono anche che siano stati esperiti tutti i tentativi possibili di escussione forzata nei confronti del debitore.

21 novembre 2012 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca