Recapito di un accertamento TARSU - indebitati.it

Recapitato un accertamento TARSU

Il 22.07.2011 mi e’ stato recapitato un accertamento Tarsu, per gli anni 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, c’e’ qualche anno che risulta prescritto fra quelli che dovrei pagare? La Tarsu effettivamente non e’ stata pagata, riguardava un’attività chiusa presso la camera di commercio il 31.12.2009.

La data di ricevimento dell’accertamento e’ proprio 22.07.2011, quindi , Io dovrei pagare solamente l’anno 2007-2008-2009 perche l’attività e’ cessata al 31.12.2009, ed il 5° anno sarebbe il 2011?

Ultimi cinque anni di TARSU

Dalla data di notifica della pretesa di pagamento, possono essere richiesti gli ultimi cinque anni di TARSU. Gli altri risultano prescritti.

Però bisognerebbe verificare, presso gli uffici comunali preposti alla gestione della tassa di smaltimento dei rifiuti solidi urbani, se non vi siano state ulteriori comunicazioni antecedenti a quella notificata il 22 luglio 2011.

Se l’unico accertamento le è stato notificato il 22.07.2011 e non ci sono state, negli anni precedenti, ulteriori comunicazioni correttamente notificate,deve pagare solo l’anno 2007-2008-2009.

17 Settembre 2012 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Accertamento TARSU, ICI, IMU » come difendersi
Il contribuente che riceve un avviso di accertamento per la TARSU (come anche per IMU e ICI), ha a disposizione molti mezzi di tutela: la definizione agevolata (o acquiescenza), l'Istanza in autotutela, l'accertamento con adesione, il ricorso in commissione tributaria. L'istanza di autotutela è una richiesta formale rivolta all'Ente (il Comune), con cui si richiede l'annullamento e/o la rettifica totale o parziale dell'avviso di accertamento, laddove vengano riscontrati errori o comunque motivi di illegittimità facilmente dimostrabili (ad esempio, nel caso di pagamento già effettuato). L'istanza di autotutela non sospende nè interrompe i termini per proporre ricorso in Commissione tributaria, nè l'efficacia esecutiva dell'avviso, laddove decorrano i sessanta giorni dalla notifica dello stesso. ...

Prescrizione e decadenza delle pretese su IRPEF, bollo auto, TARSU, imposta di registro di successione e di donazione
Il concessionario notifica la cartella esattoriale, entro l'ultimo giorno del quarto mese successivo a quello di consegna del ruolo, al debitore iscritto a ruolo o al coobbligato nei confronti dei quali procede, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre: del terzo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, per le somme che risultano dovute a seguito dell'attività di liquidazione prevista dall'articolo 36~bis del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, numero 602; del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, per le somme che risultano dovute a seguito dell'attività di controllo formale prevista dall'articolo 36-ter ...

Tributi locali - Decadenza dell'avviso di accertamento
L'articolo 1, comma 161, della legge 296/2006 (legge finanziaria 2007) dispone che gli enti locali, relativamente ai tributi di propria competenza, procedono alla rettifica delle dichiarazioni incomplete o infedeli o dei parziali o ritardati versamenti, nonchè all'accertamento d'ufficio delle omesse dichiarazioni o degli omessi versamenti, notificando al contribuente, anche a mezzo posta con raccomandata con avviso di ricevimento, un apposito avviso motivato. Gli avvisi di accertamento in rettifica e d'ufficio devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su recapito di un accertamento tarsu - indebitati.it. Clicca qui.

Stai leggendo Recapito di un accertamento TARSU - indebitati.it Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 17 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 8 Luglio 2016 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)