Rc auto » Scopriamo la polizza infortunio conducente

Assicurazioni rc auto: scopriamo la polizza facoltativa per infortunio conducente.

La polizza infortuni conducente è una garanzia accessoria del contratto di responsabilità civile auto che permette di colmare il gap di tutele derivante dalla sola titolarità della Rc auto.

La garanzia obbligatoria Rc Auto infatti, prevede un risarcimento soltanto per i veicoli, le persone, le cose e i terzi trasportati sul proprio veicolo coinvolti nell’incidente.

Questa garanzia è stata creata apposta per tutelare l’unica persona fisica esclusa nel caso di incidente con colpa, mentre nel caso di incidente senza colpa gli eventuali danni fisici subiti dal guidatore sono coperti dalla polizza Rc Auto della controparte.

La polizza Infortuni Conducente, al contrario, copre i danni subiti secondo delle tabelle tariffarie prestabilite nel contratto di polizza per un massimale variabile selezionabile da quelli proposti dalla Compagnia assicurativa.

La maggior parte include anche le casistiche di morte del conducente o l’invalidità permanente, una diaria giornaliera di ricovero e le varie spese sanitarie sostenute dall’assicurato.

Pertanto, per poter disporre di una protezione specifica per il conducente è necessario integrare il contratto Rc auto con una apposita garanzia accessoria.

Di norma, le polizze di assicurazione contro gli infortuni del conducente comprendono l’erogazione di un risarcimento (indennizzo) per le ipotesi di decesso o di invalidità permanente, e ulteriori forme di rimborso per quanto attiene le spese sanitarie che risultano essere direttamente collegate al danno subito.

In ogni caso, considerata la potenziale complessità della garanzia accessoria, vi consigliamo di leggere attentamente il contratto di tale opzione: è infatti possibile che alcune ipotesi di copertura non siano previste, ed è altrettanto possibile che vi siano delle limitazioni superate le quali non si potrà più godere della tutela.

Valutate, inoltre attentamente il massimale (la soglia massima di rimborso oltre la quale la compagnia non è tenuta a risarcire il danno) e l’eventuale franchigia (di norma espressa in termini percentuali).

23 Luglio 2014 · Stefano Iambrenghi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Polizza rc auto e franchigia » Scopriamo le differenti tipologie
L'assicurazione rc auto può avere varie tariffe. Ciò, dipende dalle clausole che si sceglie di includere nel contratto d'assicurazione. Di solito, vi è la possibilità di scegliere tra tre tipologie di Rc auto, ovvero: con il sistema Bonus Malus; con una combinazione tra bonus malus e franchigia; esclusivamente a franchigia. Ma, in sostanza, che cos'è la franchigia? E' una clausola all'interno del contratto di una polizza con la quale si indica la parte del rimborso di un danno, che è interamente a carico dell'assicurato. La sottoscrizione di un'assicurazione rc auto con questa particolarità, pertanto, prevede che i danni siano ricoperti ...

Rc auto » Scopriamo l'assicurazione a guida esclusiva
Una delle possibilità di risparmio per chi si cimenta nei meandri dei contratti rc auto, è quella che prevede la guida esclusiva. Vediamo di cosa si tratta. Sono sempre di più gli italiani che, per cercare di risparmiare sui premi delle polizze auto, scelgono di approcciare al mondo della tutela su quattro ruote attraverso la cosiddetta Rc auto con guida esclusiva. Si parla di guida esclusiva quando l'autovettura su quale è stato stipulato il contratto rc auto può essere guidata da un unico conducente e da nessun altro. In questo caso il vantaggio economico sul premio assicurativo può essere davvero ...

Rc auto » Ecco come sospendere correttamente la polizza
Polizza rc auto: come sospenderla correttamente? Spesso capita di non dover usare il proprio mezzo di trasporto per parecchio tempo. Come fare allora, a sospendere la polizza evitando di pagare per un autovettura ferma? Un costo, già sostenuto, che almeno può essere recuperato è almeno quello relativo alla polizza rc auto, dato che è possibile sospenderla. Per fare ciò, bisogna, prima di tutto, verificare se il contratto, nelle condizioni generali e speciali di polizza, prevede la possibilità di sospendere e a quali condizioni, con o senza oneri aggiuntivi. Quindi ancora prima di scegliere una Compagnia assicurativa e stipulare il contratto, ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su rc auto » scopriamo la polizza infortunio conducente. Clicca qui.

Stai leggendo Rc auto » Scopriamo la polizza infortunio conducente Autore Stefano Iambrenghi Articolo pubblicato il giorno 23 Luglio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative RC - polizze auto vita infortuni e danni Inserito nella sezione tutela consumatori

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)