Rc auto: il tuOpreventivatOre » Nuovo strumento dell'Ivass

L'IVASS e il Ministero dello Sviluppo Economico hanno messo a disposizione del consumatore uno strumento semplice ed efficace per avere una rapida panoramica dei premi delle polizze rc auto offerte sul mercato: il tuOpreventivatOre.

Il tuOpreventivatOre è uno strumento informatico ufficiale, di primo orientamento, che serve a confrontare, in base alla loro convenienza economica, i premi delle polizze offerte da tutte le imprese che operano sul mercato italiano della rc auto.

Il servizio è gratuito e garantisce l'anonimato di chi vi accede. Nel rispondere al questionario, infatti, non occorre dichiarare le proprie generalità.

Utilizzando il tuOpreventivatOre si ottiene un preventivo personalizzato, ossia l'importo del premio calcolato sulla base delle caratteristiche di chi intende assicurarsi: l'età, il veicolo, la zona geografica di residenza, ecc..

Anche il preventivo ottenuto mediante questo strumento è vincolante per le imprese, che sono tenute a
rispettarlo per i successivi 60 giorni o comunque per un periodo almeno pari alla durata della tariffa in corso.

Il tuOpreventivatOre è disponibile a questo indirizzo.

È accessibile anche tramite il sito dell'IVASS dove è presente il link per collegarsi.

Per accedere al servizio è sufficiente registrarsi, fornendo un indirizzo e-mail valido. Una volta conclusa la registrazione basta fornire le informazioni richieste, rispondendo ai quesiti che vengono posti dal sistema.

Per velocizzare le risposte, è utile tenere a portata di mano il libretto di circolazione del veicolo da assicurare e, se non è la prima polizza rc auto che si sottoscrive, l'ultimo attestato di rischio
rilasciato dalla compagnia. Si eviterà, così, di perdere tempo o di fornire dati non corretti che potrebbero falsare il risultato finale.

Non è necessario rispondere a tutti i quesiti, tuttavia, maggiore sarà il numero di informazioni fornite, più numerosi saranno i preventivi ottenuti.

Questo perché ciascuna compagnia, come abbiamo detto, utilizza parametri propri per determinare il premio, in assenza dei quali non rilascia il preventivo.

È quindi interesse di chi cerca una copertura r.c. auto rispondere al maggior numero di quesiti possibile, per avere una panoramica completa delle offerte presenti sul mercato.

Una volta fornite le risposte e inviata la richiesta di preventivo, il sistema trasmette una e-mail all'indirizzo indicato al momento della registrazione, con l'elenco, ordinato per importi crescenti e quindi in ordine di convenienza economica, dei preventivi rilasciati dalle diverse compagnie di assicurazione, sulla base dei dati che sono stati inseriti.

La rapidità della risposta è strettamente legata al numero di richieste trasmesse contemporaneamente al sistema.

Le richieste di preventivo e le relative risposte vengono mantenute sul portale nell'area riservata e restano disponibili per la consultazione o come base per nuove richieste da parte del consumatore.

Poichè i prodotti relativi alla rc auto sono diversi tra loro e hanno differenti gradi di complessità, per ragioni di semplicità e di confrontabilità il tuOpreventivatOre prende in considerazione le ipotesi di polizza più comuni e diffuse, basate su:

  • la formula tariffaria bonus malus;
  • il caso della “guida libera” (la garanzia dell'impresa operachiunque sia il soggetto alla guida al momento del sinistro);
  • il caso della “guida esperta” (se al momento del sinistro un soggetto giovane, generalmente di età inferiore a 26 anni è alla guida del veicolo, l'impresa può esercitare la rivalsa sull'assicurato, cioè pagare il sinistro ma pretenderne il rimborso da parte dell'assicurato stesso).

Occorre infine tenere conto della possibilità che il preventivo ottenuto sia ridotto grazie agli sconti concessi per ragioni commerciali o per la presenza a bordo del veicolo assicurato di dispositivi satellitari di controllo (cosiddetta scatola nera).

Una volta individuata la compagnia che offre il prodotto più adeguato alle proprie esigenze, per concludere il contratto o per ottenere maggiori informazioni ci si può rivolgere ad un intermediario della compagnia prescelta o alla compagnia stessa, se essa opera tramite vendita diretta.

4 giugno 2014 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Rc auto » Economizzare ereditando classi di merito inferiori
Se avete appena acquistato una quattro ruote e non volete sprecare soldi con un'assicurazione rc auto poco conveniente, c'è un modo per ottenere una classe di merito più bassa di quella d'ingresso, risparmiando così centinaia di euro sulla polizza. La Legge 2 aprile 2007, numero 40 (volgarmente chiamata Legge Bersani), ...
Risparmiare con la polizza Rc auto » Vademecum per il consumatore
Per il consumatore, scegliere la giusta polizza rc auto è un'operazione spesso complicata, che crea puntualmente mille dubbi ed incertezze. Per questo, oggi vogliamo proporvi questo semplice ed esaustivo vademecum che vi seguirà passo dopo passo nella scelta della polizza rc auto più adatta alle vostre necessità. Requisiti e documenti ...
Rc auto » Scopriamo l'assicurazione a guida esclusiva
Una delle possibilità di risparmio per chi si cimenta nei meandri dei contratti rc auto, è quella che prevede la guida esclusiva. Vediamo di cosa si tratta. Sono sempre di più gli italiani che, per cercare di risparmiare sui premi delle polizze auto, scelgono di approcciare al mondo della tutela ...
Assicurazioni » Come utilizzare la classe di merito di un convivente
Come disposto grazie alla legge Bersani, decreto Legge 7/2007, il quale ha integrato l'articolo 134 del codice delle assicurazioni, è possibile usufruire della migliore classe di merito di un qualsiasi convivente del nucleo familiare per assicurare un altro veicolo della stessa tipologia. Per intenderci: auto-auto, moto-moto. La condizione fondamentale per ...
Rc auto: assicurato si costituisce in giudizio? » Compagnia assicurativa paga spese legali
Rc auto: la costituzione in giudizio da parte del consumatore assicurato comporta un vantaggio per la compagnia assicurativa. Ne conviene che quest'ultima deve sostenere le spese legali. In materia di assicurazione rc auto, la costituzione in giudizio dell'assicurato, essendo svolta nell'interesse dell'assicuratore, chiamato in causa, e finalizzata all'imparziale accertamento dell'esistenza ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su rc auto: il tuopreventivatore » nuovo strumento dell'ivass. Clicca qui.

Stai leggendo Rc auto: il tuOpreventivatOre » Nuovo strumento dell'Ivass Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 4 giugno 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 12 dicembre 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative RC auto, vita, infortuni e danni Inserito nella sezione tutela consumatori.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca