Il rimborso ai consumatori ingannati dalle rc auto gratuite dopo le proposte dell'Ivass

L'Ivass prende posizione contro le polizze rc auto gratuite concesse gratuitamente per un anno all'acquisto di una nuova auto.

L'Ivass ha proposto alle compagnie assicurative di rimborsare chi ha accettato i contratti civetta. Secondo un'indagine dell'Autorità, le compagnie che presentano delle criticità in merito sono 3 (sulle 60 controllate) e 13 mila sono i consumatori che nel 2014, pensando di fare un affare risparmiando sul primo anno di assicurazione, si sono ritrovati poi a non poter beneficiare delle agevolazioni previste dalla legge Bersani

Se la proposta Ivass entrasse in vigore, chi ha già stipulato una polizza pagando un premio più alto rispetto a quello di cui avrebbe potuto usufruire, potrà chiedere il rimborso alla compagnia assicurativa di cui è attualmente cliente.

30 aprile 2015 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca