Ravvedimento per omessa registrazione dei contratti di locazione

Sanzioni per omesso o insufficiente versamento dell'imposta di registro dovuta per i contratti di locazione

Per omesso o insufficiente versamento dell'imposta di registro dovuta per un contratto di locazione è prevista l'applicazione di una sanzione il cui ammontare può variare dal 120% al 240% dell’imposta di registro dovuta. Oltre alla sanzione, il contribuente è tenuto ad effettuare il pagamento anche dell’imposta di registro non versata e, naturalmente, degli interessi.

Per regolarizzare l'omesso o insufficiente versamento dell'imposta di registro dovuta per un contratto di locazione, il contribuente può ricorrere al ravvedimento operoso, eseguendo spontaneamente il pagamento:

La sanzione si riduce di una percentuale diversa a seconda del momento in cui il contribuente si ravvede.

A partire dal primo gennaio 2015, la sanzione ridotta, per omesso o insufficiente versamento dell'imposta di registro dovuta per un contratto di locazione, sarà scaglionata secondo le aliquote illustrate nel seguito. In particolare sarà applicata una sanzione ridotta pari a:

Omesso o insufficiente versamento dell'imposta di registro dovuta per contratti di locazione - Ravvedimento operoso breve

Facciamo un altro esempio pratico di ravvedimento operoso. Supponiamo che il proprietario di un immobile abbia registrato regolarmente un contratto di locazione di durata pluriennale ma che, per errore, abbia effettuato in misura insufficiente il versamento dell'imposta di registro (che ha deciso di versare in unica soluzione).
Ipotizziamo che:

Se la regolarizzazione avviene il 18 maggio, cioè con 30 giorni di ritardo rispetto alla scadenza del pagamento, ed il tasso legale annuo vigente in questi 30 giorni è pari al 2,5%, il contribuente dovrà versare:

Omesso o insufficiente versamento dell'imposta di registro dovuta per contratti di locazione - Ravvedimento operoso lungo

Ecco un pratico esempio di applicazione del ravvedimento operoso. Supponiamo che il proprietario di un immobile abbia registrato regolarmente un contratto di locazione di durata pluriennale ma che, per errore, abbia effettuato in misura insufficiente il versamento dell'imposta di registro (che ha deciso di versare in unica soluzione).

Ipotizziamo che:

9 ottobre 2014 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Ravvedimento operoso - Nuove regole a partire da gennaio 2015
L'omesso o insufficiente pagamento dei tributi può essere regolarizzato con il ravvedimento operoso, eseguendo spontaneamente il pagamento dell'importo dovuto, degli interessi moratori (calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui viene effettivamente eseguito) e della sanzione in misura ridotta. ...
Contratti di locazione » Ecco come effettuare la registrazione
Nell'articolo che segue vi illustriamo come effettuare correttamente la registrazione di uno o più contratti di locazione. Secondo quando disposto dalla normativa vigente, oltre alla nullità della forma scritta del contratto, non è permessa, tra le parti, la contestuale stipula di altri accordi con contenuto diverso da quello invece del ...
Il nuovo ravvedimento operoso
Con il ravvedimento operoso (articolo 13 del Dlgs 472/1997) è possibile regolarizzare versamenti di imposte omessi o insufficienti e altre irregolarità fiscali, beneficiando della riduzione delle sanzioni. L'istituto del ravvedimento operoso, è stato profondamente modificato dalla legge di Stabilità per il 2015 che ha previsto una riduzione della sanzione a ...
Sblocca Italia - Esenzione dalle imposte di registro e di bollo per la registrazione della riduzione del canone di locazione
Quando il locatore decide di concedere una riduzione del canone di locazione inizialmente pattuito, e il contratto è ancora in essere, per la registrazione dell'atto con il quale viene formalizzato esclusivamente tale accordo non sono più dovute l'imposta di registro (67 euro) e l'imposta di bollo (16 euro per ogni ...
Quanto costa la sanzione per omessa o infedele dichiarazione dei redditi
Per omessi, insufficienti o ritardati versamenti diretti (saldo, acconto, periodici) la sanzione amministrativa è pari al 30% dell'imposta dovuta e non pagata. La sanzione è ridotta a 1/15 per ciascun giorno di ritardo, se il versamento è effettuato entro 15 giorni. In caso di omessa dichiarazione dei redditi la sanzione ...

Spunti di discussione dal forum

Richiesta di liquidazione imposta di registro – Posso avvalermi della prescrizione?
Ho ricevuto dall Agenzia Entrate il 5/6/17 un avviso di liquidazione delle imposte, delle sanzioni pecuniarie e degli interessi di mora per il mancato versamento dell'imposta di registro per il contratto di locazione (annualità successive alla prima) in relazione al contratto anno 11 serie ... numero ... per la scadenza…
Quanto vale la sanzione per l’omesso pagamento dell’imposta dovuta in base alla dichiarazione dei redditi?
Mia figlia dalla dichiarazione dei redditi, modello 730 risulta a debito Irpef di 220 euro circa più altri 190 da pagare a Novembre: purtroppo quest'anno ha lavorato pochissimo e, non è in grado di pagare a giugno nemmeno i 220 euro. Cosa rischia? Sopratutto quanto rischia di pagare in più?
730 precompilato e Bonus Irpef – I calcoli dell’Agenzia delle Entrate sono errati?
Reddito da lavoro dipendente 10 mila e 151 euro, giorni lavorati 300, ritenute Irpef 634, Bonus Irpef erogato 808, spese sanitarie 346. L'Agenzia delle Entrate calcola: Imposta lorda 2.335, detrazione lavoro dipendente 1465, detrazione oneri 41; imposta netta 829 meno 634 ritenute effettuate, totale imposta netta 195 euro, alla quale…
Avviso di liquidazione d’imposta per agevolazioni fiscali prima casa in seguito a vendita infraquinquennale
Oggi (14 giugno 2016) ho ricevuto un avviso di liquidazione dell'imposta, cioé la revoca dell'aliquota ridotta di cui ho beneficiato per l'acquisito di prima casa (aprile 2009) venduta entro lo scadere dei 5 anni, per poter concludere il mutuo e avere della liquidità per pagare dei debiti. Da questo avviso…
Eredità di tasse e multe per infrazione al Codice della strada – Cosa bisogna pagare e cosa no?
Dopo il decesso di mio figlio ho trovato una Raccomandata di Equitalia e una della SORI di Prato: essendo l'unico erede vorrei sapere: oltre al nominale di IRPEF, Addizionale Comunale + Regionale all'IRPEF, Tassa Automobilistica, Tributo Smaltimento Rifiuti, Imposta sostitiva contribuenti minimi, tutte le altre voci come interessi di mora,…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ravvedimento per omessa registrazione dei contratti di locazione. Clicca qui.

Stai leggendo Ravvedimento per omessa registrazione dei contratti di locazione Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 9 ottobre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 30 settembre 2017 Classificato nella categoria contratti di locazione - affitti in nero e sanzioni per il locatore - sfratti e diritto alla casa - morosità incolpevole Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca