La facoltà di concedere rateazioni attribuita all’agente della riscossione riguarda anche i debiti contributivi?

La facoltà di concedere rateazioni attribuita all’agente della riscossione riguarda anche i debiti contributivi o per quelli la legge 31/2008 non modifica nulla?
Ringrazio per l’attenzione
Luca Fortini

La norma sembra applicabile anche ai crediti Inps. Tuttavia è in corso un approfondimento congiunto con l’Inps sulle modalità di attuazione della norma. Per trovare una soluzione a favore dei contribuenti. Sull’intero impianto della norma è, comunque, in corso un approfondimento anche con l’Agenzia delle Entrate.

La novità del milleproroghe si applica anche quando il debito della cartella è relativo a multe non pagate e quindi l’ente impositore è diverso dallo stato?

La disposizioni del “milleproroghe” in materia di riscossione riguardano tutti i crediti iscritti a ruolo. Con riferimento alla rateazione, tuttavia, gli enti creditori diversi dalle amministrazioni statali, dalle agenzie istituite dallo Stato, dagli enti pubblici previdenziali e dalle Autorità indipendenti possono adottare specifiche regole per la dilazione delle somme da essi iscritte a ruolo.

Per fare una domanda sulle procedure giudiziali ed extragiudiziali di recupero crediti, sul recupero crediti in generale e su tutti gli argomenti correlati all’articolo, clicca qui.

16 Ottobre 2008 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Saldo e Stralcio - debiti INPS/ERARIO affidati all'agente della riscossione
Un dubbio mi è sorto in merito al provvedimento “Saldo e Stralcio” contenuto nella Legge di Bilancio 2019 (Legge 145 del 30 dicembre 2018, articolo 1 commi 184 e seguenti). Premesso e citando testualmente quanto previsto dalla legge, possono aderire i contribuenti persone fisiche che dimostrino di avere i requisiti reddituali e patrimoniali indicati dalla legge stessa e che abbiano debiti affidati all'agente della riscossione tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017 derivanti esclusivamente da: 1) omesso versamento di imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali e dalle attività a titolo di tributi e relativi interessi e sanzioni; 2) ...

Annullamento dei debiti affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2010
I debiti di importo residuo fino a mille euro, comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010, sono automaticamente annullati. Sono esclusi i debiti risultanti dai carichi affidati agli agenti della riscossione derivanti recupero di aiuti di Stato, dalle pronunce di condanna della Corte dei conti, e multe, le ammende e le sanzioni pecuniarie dovute a seguito di provvedimenti e sentenze penali di condanna, le sanzioni diverse da quelle irrogate per violazioni tributarie o per violazione degli obblighi relativi ai ...

Sospensione della riscossione coattiva esattoriale per debiti previdenziali - anche l'INPS si adegua
La legge di stabilità 2013 - legge 24 dicembre 2012, numero 228 - ha introdotto importanti novità in tema di riscossione dei tributi introducendo all'articolo 1, commi da 537 a 543 un procedimento, ad iniziativa del contribuente, che regola la sospensione della riscossione da parte degli Agenti della Riscossione (AdR). Il procedimento introdotto dalla legge di stabilità trova applicazione sia alle somme iscritte a ruolo per le quali l'Agente della riscossione ha provveduto alla notifica delle cartelle esattoriali sia ai crediti richiesti dall'INPS con Avviso di Addebito. Il comma 537 ha stabilito che, a far data dall'entrata in vigore della ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la facoltà di concedere rateazioni attribuita all’agente della riscossione riguarda anche i debiti contributivi?. Clicca qui.

Stai leggendo La facoltà di concedere rateazioni attribuita all’agente della riscossione riguarda anche i debiti contributivi? Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 16 Ottobre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 26 Dicembre 2016 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)