Radiazione d'ufficio del veicolo per mancato pagamento del bollo auto

Il Pubblico Registro Automobilistico esiste perchè è l’unico ad avere valenza nelle situazioni come quella da lei citata.

Se lei non ha rinunciato all’eredità di suo padre deve pagare i bolli perchè la vespa è sua (insieme ad eventuali altri eredi). Poi, con la scrittura privata e coadiuvata da un avvocato, può citare in giudizio l’amico di suo padre.

Per quel che attiene il pagamento dei bolli può impugnare eventuali richieste di pagamento a lei rivolte, in qualità di erede, laddove sussista la prescrizione.

E deve ricordare che comunque, dopo tre anni consecutivi di mancato pagamento della tassa, il veicolo dovrebbe essere radiato d’ufficio.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Bollo auto non pagato? » Si rischia la radiazione automatica del veicolo dal PRA
In caso di bollo auto, o tassa automobilistica, non pagato, gli automobilisti rischiano la radiazione automatica del proprio veicolo dal PRA (pubblico registro automobilistico). Guai in arrivo per chi non ha pagato il bollo auto. A rischio 420 mila vetture. Infatti, coloro che persistono a non pagare il bollo auto rischiano di rimanere letteralmente a piedi. L'ufficio regionale ha la possibilità di applicare una procedura introdotta nel 1992 finora mai utilizzata al fine di sanzionare in maniera molto pesante (radiazione dal PRA) la cattiva abitudine di non pagare il bollo auto. Ad oggi sono circa 400.000 i veicoli interessati. Trattasi ...

La prescrizione del bollo auto - se il mancato pagamento è consecutivo vanno pagati solo gli ultimi tre anni
Il decreto legisl. 30 aprile 1992 numero 285 e successive modificazioni, all'articolo 96 - Adempimenti conseguenti al mancato pagamento della tassa automobilistica - comma 1), recita: “Ferme restando le procedure di recupero degli importi dovuti per le tasse automobilistiche, l'ACI, qualora accerti il mancato pagamento di detti tributi per almeno tre anni consecutivi, notifica al proprietario del veicolo la richiesta dei motivi dell'inadempimento e, ove non sia dimostrato l'effettuato pagamento entro trenta giorni dalla data di tale notifica, chiede la cancellazione d'ufficio del veicolo dagli archivi del P.R.A., che ne dà comunicazione al competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. ...

Bollo auto – termini di prescrizione per accertamenti e radiazione d'ufficio
Il termine entro cui va in prescrizione il diritto dell'amministrazione al recupero delle tasse automobilistiche non corrisposte é il terzo anno successivo a quello in cui doveva avvenire il versamento. La tassa automobilistica dal 01/01/1999 é stata attribuita alle Regioni, le quali però possono modificarla molto limitatamente e non possono con leggi regionali prorogarne i termini di prescrizione. La legge finanziaria 2003 (27 dicembre 2002, numero 289) ha dato la possibilità alle regioni di aderire al condono fiscale, fino all'anno 2002. Le regioni che vi hanno aderito, hanno fatto slittare i termini di prescrizione di 2 anni. In linea generale, ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su radiazione d'ufficio del veicolo per mancato pagamento del bollo auto. Clicca qui.

Stai leggendo Radiazione d'ufficio del veicolo per mancato pagamento del bollo auto Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 28 Febbraio 2017 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • BRUNO C48 13 Dicembre 2011 at 13:03

    Posso contestare la richiesta di pagamento della tassa di possesso relativa all’anno 2009 , perché non avendo pagato il bollo per oltre 3 anni, lo moto doveva essere radiata d’ufficio, così come previsto dal d.l. 285 del 1992 art 96.

    • Roberto Petrella 13 Dicembre 2011 at 13:08

      Contestazione insolita, ma ineccepibile.