Quella piccola proprietà che rende il debitore vulnerabile

Non le interessa essere segnalato in CRIF, il che significa che rinuncia a poter richiedere, in futuro, altri finanziamenti come il mutuo casa. OK

Come proprietà ha solo la macchina. Fin qui tutto bene.

Sa cosa la rovina Falco? Quell’8,33% dell’appartamento di famiglia. Non tanto perchè glielo possono pignorare. Da quanto ho capito le importerebbe relativamente.

Ma i creditori potrebbero pignorare quell’8,33%, vendere all’asta, con il ricavato ripartire le quote ai suoi familiari e trattenere la sua a parziale copertura del debito. Sarebbe un bel guaio.

Si sbarazzi di quella proprietà, che così come è non le serve a nulla e costituisce per lei un elemento di ricatto da parte dei creditori. Ma deve farlo prima che possa iniziare una procedura giudiziale di recupero dei crediti nei suoi confronti.

Poi sarà libero. Al massimo, nel momento in cui dovesse trovare un posto stabile come lavoratore dipendente, le pignoreranno un quinto dello stipendio.

Ma, credo, è un rischio che ci può stare e non è drammatico. Almeno, non è drammatico come il contesto attuale, in cui lei gira a vuoto e si arrovella inutilmente per cercare soluzione ad una situazione di sovraindebitamento insanabile.

Si fermi un attimo, tiri un sospiro profondo e faccia un rewind. Cominci leggendo qualche articolo nella sezione consigli al debitore. Almeno imparerà a non farsi intimorire e trattare a “pesci in faccia” dall’ultimo addetto al recupero crediti della Santander.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Quando una proprietà indivisa è per il debitore un peso di cui sbarazzarsi
Illustro brevemente la mia situazione che da circa 2 mesi a questa parte, mi logora. Ho due contratti di finanziamento con la Santander Consumer Bank, di cui uno di circa 28.000€ e l'altro di 4500 €, in più, sempre con loro ho una carta revolving (per 1500 €).  Un altra carta revolving (3100 €) ce l'ho con la Findomestic. Allora, per il primo finanziamento con la Santander ho una rata mensile di 451 €, con il secondo ho una rata di 100 € e con la loro carta revolving una rata di 50 €, mentre con la carta revolving della ...

Quando il creditore può accettare l'eredità in nome e per conto del debitore rinunciante
Purtroppo Giancarlo, sul suo debito non è invocabile alcuna prescrizione, dato che prima del 31 dicembre 2010 una finanziaria (cui è stato evidentemente ceduto il credito garantito dalla sua fideiussione) le ha chiesto di regolarizzare la sua posizione. Qualsiasi donazione dei beni di proprietà ad opera di un debitore può essere revocata dal giudice se il creditore riesce a provare (e in alcuni casi non è poi così difficile) che la donazione aveva lo scopo di evitare l'escussione forzata del debito. Suo figlio erediterà (di qui a 100 anni) anche i suoi eventuali debiti. Potrà comunque rinunciare all'eredità. Lei non ...

Debitore con residenza anagrafica in abitazione di proprietà del figlio
Lavoro e sono in affitto registrato e regolare in piccolo appartamento a Padova: abito lì con mia moglie, però ho, per motivi pratici, la residenza presso abitazione di proprietà di mio figlio a Varese. Tra qualche anno mi trasferirò con mia moglie in pensione a Varese (andremo in affitto in appartamento che vedremo di individuare a suo tempo). Da mio figlio siamo ospiti 1-2 gg quando rientriamo normalmente ogni 15 gg/20 gg il fine settimana e qualche giorno in più nei periodi con festività (Natale-Pasqua-ferie estive) per stare un po' insieme e per visite a parenti dislocati a Varese e ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quella piccola proprietà che rende il debitore vulnerabile. Clicca qui.

Stai leggendo Quella piccola proprietà che rende il debitore vulnerabile Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)