Quando i debiti dei padri ricadono sui figli

Vorrei farle questa domanda con la speranza di avere presto una risposta da lei,un mio amico si trova in una situazione abbastanza confusa.

Qualche mese fa il padre di questo ragazzo è stato accusato di Frode Fiscale,si parla di diversi soldi circa 500.000 (il padre non vive con lui già da parecchio tempo perché divorziato con la madre)e sono in atto diverse inchieste.

Quello che mi domando e se possono in qualche modo rifarsela con il figlio in caso che lui non paghi o per qualsiasi altro motivo…

Tre sono le cose che deve temere il Suo amico:

  1. se ha prestato garanzia per il padre in qualche modo (es. fidejussione bancaria, o avallando degli effetti);
  2. se in qualche modo ha fatto da “prestanome” o comunque è comparso come socio nelle attività del padre;
  3. in un futuro, ipotizzando un carico residuo di debiti del padre dopo la sua morte, una parte di questi andranno in eredità. Il Suo amico però in questo caso ha la possibilità di rinunciare all’eredità.

Se non si verifica una di queste tre ipotesi, e salvo altri dettagli, il Suo amico può stare tranquillo.

29 Dicembre 2010 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

fidejussione bancaria
Tre sono le cose che deve temere il Suo amico,se ha prestato garanzia per il padre in qualche modo (es. fidejussione bancaria, o avallando degli effetti). Se in qualche modo ha fatto da “prestanome” o comunque è comparso come socio nelle attività del padre; in un futuro, ipotizzando un carico residuo di debiti del padre dopo la sua morte, una parte di questi andranno in eredità. Il Suo amico però in questo caso ha la possibilità di rinunciare all'eredità. ...

Eredità - Quando il chiamato debitore muore prima di accettare o rinunciare
Famiglia con madre padre e due fratelli: muore prima la madre e i figli diventano eredi, senza aver fatto la successione in quanto nel loro caso non necessaria, dal momento che sono presenti poche migliaia di euro presenti su un conto in comune con la madre e basta, niente case ne beni mobili. Il padre invece non accetta, né rifiuta, né compie atti che possano far capire di averla accettata tacitamente in quanto non ha facoltà di muovere beni della moglie. Dopo pochissimi mesi anche il padre muore e in questo caso i due figli rinunciano all'eredità perché ha svariati ...

Quando il chiamato all'eredità teme che il defunto possa avere debiti non ancora emersi
Mio padre è deceduto nel dicembre 2018 e non non sappiamo se abbia firmato qualche documento in qualità di garante o fideiussore. A tal proposito abbiamo fatto richiesta alla centrale rischi per il periodo dicembre 2017 novembre 2018 ed è risultata negativa. Possiamo accettare l'eredità senza avere il timore che vi siano altre esposizioni. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quando i debiti dei padri ricadono sui figli. Clicca qui.

Stai leggendo Quando i debiti dei padri ricadono sui figli Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 29 Dicembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 7 Febbraio 2018 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)