Quando la Banca pretende soldi per un conto chiuso

Innanzitutto le conviene chiudere subito il conto MPS. Così evita appropriazioni indebite.

Poi – visto che non se lo ricorda lei, ma che anche loro non le avranno mai inviato uno straccio di estratto conto o una raccomandata A/R per chiederle di rientrare dalla presunta esposizione contabile – alla prossima richiesta (dopo aver chiuso il conto o averlo almeno azzerato e revocato eventuali accrediti) risponde con raccomandata AR affermando che:

1) non ricordo di avere mai avuto un conto corrente aperto presso la BNA;

2) se lo ho avuto sicuramente l’ho chiuso perchè non lascio mai conti aperti in giro per banche defunte. E ciò è anche avvalorato dalla circostanza che non ho mai ricevuto prima d’ora, come d’obbligo per legge, la dovuta rendicontazione semestrale;

3) se il conto l’ho avuto e non l’ho chiuso perché colpito da demenza senile, la pretesa è prescritta ex articolo 2946 del codice civile;

4) evitate di estorcere danaro ai clienti per pagare i super bonus ai vostri banchieri.

Mah, forse il punto 4 è meglio se lo tralascia …

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Delega conto corrente in rosso chiuso unilateralmente dalla banca - Quali problemi per il soggetto delegato ad operare e disporre?
Tre anni fa un mio amico ha deciso di tornare in Russia (ha la doppia cittadinanza, è nato e cresciuto in Russia) lasciandomi la delega del suo conto corrente bancario: su questo conto aveva un fido di 5000 euro. In questi anni ho trasferito, prelevato ed eseguito bonifici da questo conto bancario come richiesto da questa persona. Da novembre 19 non ho più fatto operazioni. In questi mesi sono arrivate un paio di lettere dalla banca per il mio amico (la corrispondenza arriva a casa mia) che non ho aperto con l'idea di consegnare tutto a lui quando sarebbe tornato ...

Banca rifiuta pagamento assegno perché il conto corrente di traenza è stato chiuso
Ho un assegno da incassare tratto sulla stessa mia banca: la cassiera dice che non è possibile perché quel correntista ha chiuso il conto e lei non vede a computer quell'assegno. Le ho chiesto di darmi almeno un documento che giustifica di non poterlo versare, da poter fornire al mio avvocato ma mi nega anche quello. È legale una cosa del genere? È vero che non vede l'assegno e non si può versare e protestare? ...

Assegno da conto chiuso ma termini di presentazione scaduti
Se ho emesso un assegno di un conto chiuso con la firma che non è quella depositata (quindi firma apocrifa) ed è stato versato dopo i termini di presentazione cioè 20 giorni dopo, che succede, verrà fatto lo stesso il protesto? La banca manderà indietro lo stesso per conto chiuso? ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quando la banca pretende soldi per un conto chiuso. Clicca qui.

Stai leggendo Quando la Banca pretende soldi per un conto chiuso Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)