Quale documentazione è necessaria per dimostrare lo stato di temporanea situazione di obiettiva difficoltà nel pagamento delle cartelle esattoriali?

Nella istanza di rateizzazione fino a 6 anni di somme iscritte a ruolo, si chiede quale documentazione è necessaria per dimostrare lo stato di temporanea situazione di obiettiva difficoltà nel pagamento delle stesse?

Valentina da Milano

Dipende dalla situazione che si intende far valere. A titolo esemplificativo la condizione di obiettiva difficoltà può derivare da:

  • carenza temporanea di liquidità finanziaria;
  • stato di crisi aziendale dovuto ad eventi di carattere transitorio, quali situazioni temporanee di mercato, crisi economiche settoriali o locali, processi di riorganizzazione, ristrutturazione e riconversione aziendale;
  • trasmissione ereditaria dell’obbligazione iscritta a ruolo;
  • contestuale scadenza di obbligazioni pecuniarie, anche relative al pagamento corrente (in autoliquidazione) di tributi e contributi;
  • precaria situazione reddituale.

Per porre una domanda sulla notifica, il pagamento e la dilazione della cartella esattoriale; sul pignoramento esattoriale, il fermo amministrativo e l’iscrizione ipotecaria; e su qualsiasi argomento correlato all’articolo, clicca qui.

20 Ottobre 2008 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Argomenti correlati: 

Approfondimenti

Mancato pagamento cartelle esattoriali – cosa è l'intimazione al pagamento o avviso di mora
Gli avvisi di intimazione (o "avvisi di mora") vengono inviati dall'Agente della Riscossione dopo che sia decorso un anno dalla notifica della cartella. In mancanza, l'Agente della Riscossione non potrebbe - decorso il detto anno - attivare le procedure esecutive. L'avviso di intimazione contiene: le generalità del destinatario dell'atto; il riferimento della cartella di pagamento; la descrizione dei tributi e degli oneri accessori dovuti dal cittadino. Dalla data di notifica dell'avviso di intimazione, il cittadino ha a disposizione 5 giorni di tempo per effettuare il pagamento di quanto dovuto. Trascorsi 5 giorni, l'Agente della Risossione potrebbe legittimamente agire in via ...

Definizione agevolata delle cartelle esattoriali (ma anche di avvisi di addebito ed accertamenti immediatamente esecutivi) tramite pagamento a saldo stralcio
Requisiti per beneficiare della definizione agevolata dei debiti esattoriali tramite estinzione a saldo stralcio Possono fruire della definizione agevolata dei debiti esattoriali, tramite estinzione a saldo stralcio, i debitori che si trovano in una situazione di grave e comprovata situazione di difficoltà economica, attestata da un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare non superiore ad euro 20 mila. Indipendentemente dal valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare, potranno fruire della definizione agevolata dei debiti esattoriali, tramite estinzione a saldo stralcio, anche i debitori per i quali è stata aperta, alla data di presentazione dell'istanza ...

L'enciclopedia delle cartelle esattoriali di Equitalia » Guida semplificativa per il contribuente/debitore
Tutto ciò che il contribuente deve conoscere sulle cartelle esattoriali di equitalia. Nell'articolo che segue, istruiremo il contribuente/debitore su tutto ciò che riguarda le cartelle esattoriali di Equitalia. Forniremo chiare delucidazioni su come e dove pagare, cosa fare quando si riceve una cartella, come e quando chiedere l'annullamento. Istruiremo su quali debiti compensare, come ottenere la certificazione del credito e come procedere al pagamento delle cartelle esattoriali agli sportelli di Equitalia. Inoltre, saranno presenti chiarimenti per capire come funziona l'estratto conto, per effettuare il controllo della propria situazione debitoria con Equitalia, scoprire quanto si è già pagato o bisogna ancora ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quale documentazione è necessaria per dimostrare lo stato di temporanea situazione di obiettiva difficoltà nel pagamento delle cartelle esattoriali?. Clicca qui.

Stai leggendo Quale documentazione è necessaria per dimostrare lo stato di temporanea situazione di obiettiva difficoltà nel pagamento delle cartelle esattoriali? Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 20 Ottobre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 14 Ottobre 2017 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Anonimo 14 Marzo 2019 at 10:29

    Ho ricevuto una notifica da riscossione Sicilia in cui mi si chiede di pagare delle multe per in totale di 1167euro da pagare entro il termine di 5 giorni pena esecuzione forzata. Siccome non dispongo di tale cifra ne nel tempo richiesto ne nei giorni successivi perché seppur lavorando ho un contratto part time e non la raggiungo nemmeno mensilmente posso richiedere istanza di rateizzazione per temporanea carenza di liquidità finanziaria?

    • Annapaola Ferri 14 Marzo 2019 at 11:05

      Per debiti fino a 60 mila euro, tutti possono fruire del beneficio della rateizzazione fino a 72 rate (dipende dall’importo) semplicemente presentando un una richiesta di dilazione in cui il debitore dichiara di trovarsi in una temporanea situazione di obiettiva difficoltà.