La cancellazione del protesto cambiali dal RIP è comunque possibile entro 12 mesi dalla levata




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo



Il debitore, che esegue il pagamento di un effetto cambiario entro 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti (RIP), presentando domanda al Presidente della Camera di Commercio.

Sulla domanda decide, con determinazione, il dirigente responsabile dell’Ufficio Protesti entro 20 giorni dal deposito dell’istanza.

L’Ufficio Protesti provvede alla cancellazione del nominativo entro 5 giorni dalla data del provvedimento dirigenziale (articolo 2, numero 3 L.18 agosto 2000, numero 235).

Non ci dovrebbero essere problemi per il fido già accordato. Per eventuali richieste di prestiti sarebbe prudente ed opportuno attendere la cancellazione dal RIP.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


10 Ottobre 2012 · Genny Manfredi




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la cancellazione del protesto cambiali dal rip è comunque possibile entro 12 mesi dalla levata. Clicca qui.

Stai leggendo La cancellazione del protesto cambiali dal RIP è comunque possibile entro 12 mesi dalla levata Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 10 Ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)