Sospensione del protesto di assegni e cambiali




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


La pubblicazione dei protesti di assegni e cambiali può essere sospesa solo in presenza di un ordine dell’autorità giudiziaria. La sospensione è un provvedimento a carattere temporaneo e non si traduce in modo automatico nella cancellazione.

17 Agosto 2013 · Ludmilla Karadzic



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sospensione del protesto di assegni e cambiali. Clicca qui.

Stai leggendo Sospensione del protesto di assegni e cambiali Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 17 Agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 2 Ottobre 2017 Classificato nella categoria protesti - procedure comuni per assegni e cambiali Inserito nella sezione protesti e protestati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • edoardo 19 Maggio 2010 at 12:39

    La mia azienda ha avuto difficoltà economiche negli 2005-2006. Non mi sono mai occupato dell’attività finanziaria ma emettevo assegni normalmente.
    Sono stato in banca recentemente per una variazione del conto e mi hanno confermato che ci sono 3 assegni protestati!. Non ricordo di aver ricevuto alcuna comunicazione e soprattutto non ho più le matrice degli assegni in protesto.
    Come devo fare per recuperare gli ipotetici creditori, visto che in banca mi hanno dato solo l’importo e la data di emssione? Quale procedura devo utilizzare?
    Grazie

    • Ornella De Bellis 21 Febbraio 2019 at 08:49

      Basterà procedere con una visura al Registro Informatico dei Protesti (RIP).