Proposta di saldo e stralcio con vendita bene ipotecato

Io ho un mutuo con situazione ad incaglio su acquisto della casa che risulta ipotecata. il debito residuo è di 121000€ e la banca mi ha proposto di trovare un acquirente per un'eventuale vendita a 95 mila euro con estinzione del mutuo e cancellazione dell'ipoteca. Domanda: è possibile?

E' alquanto sospetto, e non so fino a che punto etico, che tale proposta venga direttamente dalla banca, comunque la prospettiva di tale accordo è assolutamente preferibile all'esproprio giudiziale dell'immobile.

La procedura è di solito quella di proporre un accordo transattivo alla banca subordinandolo alla vendita del bene, la banca accetta la transazione, alla vendita incamera i proventi, estingue il debito e da l'assenso alla cancellazione dell'ipoteca.

9 febbraio 2011 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accordo a saldo stralcio - Come deve essere redatto il testo della quietanza liberatoria
Quando il debitore non rispetta il piano di rimborso del prestito che gli è stato erogato e successivamente raggiunge un accordo transattivo a saldo stralcio con la società di recupero cessionaria del credito, particolare cautela va riservata alle modalità con cui deve essere redatta la quietanza liberatoria. Soprattutto se si ...
Accordo a saldo stralcio e liberatoria per cancellazione dalla CRIF - errori da non commettere
Sono stata segnalata al CRIF come cattiva pagatrice (ho saltato 4 rate da pagare) ma poi ho liquidato tutto alla società finanziaria in un unica soluzione, (questi mi avevano assicurato che non ero stata segnalata) ebbene dopo 1 anno mi è arrivato un avviso di pagamento di 161.00 euro per ...
Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato
Com'è noto, le disposizioni che regolano le modalità e i presupposti delle segnalazioni nelle Centrali Rischi, pubbliche e private, prevedono che il creditore (banca, finanziaria e società di recupero crediti) anche quando addiviene ad una definizione transattiva, sia sempre tenuto a procedere alla segnalazione, sebbene limitatamente alla quota parte dell'importo ...
Accordo a saldo stralcio - La segnalazione in Centrale Rischi va limitata al solo importo non recuperato
Le disposizioni, di natura amministrativa, dettate dal Bankitalia per regolare le modalità e i presupposti della segnalazioni in Centrale Rischi (CR) prevedono che il creditore, anche quando addiviene ad una definizione transattiva in relazione a crediti classificati a sofferenza, sia sempre tenuto, anche a pagamento eseguito, a procedere alla segnalazione, ...
Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Il leasing è la tipologia di credito con la quale è più difficoltoso arrivare a transare un saldo e stralcio, in quanto la società erogante ha il coltello dalla parte del manico, costituito dalla possibilità di recuperare il bene velocemente - e se il debitore rifiuta di riconsegnarlo c'è la ...

Spunti di discussione dal forum

Asta mutuo sofferenza locale commerciale
Io ho un locale commerciale su cui insiste un mutuo ormai in sofferenza: la banca mi ha rifiutato gia' due proposte perche' era mia intenzione provare con saldo a stralcio del debito. Se l'immobile finisce all'asta e la banca vende l'immobile ad un valore che non copre il debito (debito…
Ipoteca giudiziale prima del rogito – Cosa può rischiare una famiglia entrando nella casa in comodato?
Acquistando una prima casa su cui grava l'ipoteca di primo grado della banca (con mutuo ipotecario), prima del rogito é stata trovata un'ipoteca giudiziale dal valore di meno della metà dell'immobile da parte di una seconda banca, che di fatto ne sospende la vendita. Il costruttore promette di sistemare a…
Debito e trattativa bancaria sostenibile – Posso proporre un saldo stralcio?
A causa di una attività chiusa più di dieci anni fa e non andata bene, una sentenza di primo grado mi condanna a 70 mila euro più interessi di risarcimento alla banca. Per evitare un pignoramento a vita che decurterebbe un quinto da un magro stipendio, già tra l'altro pignorato…
Transazione a saldo ed a stralcio illegittima
Sono un lavoratore dipendente e in tale qualità ho ottenuto dalla banca un finanziamento denominato prestito personale. Purtroppo dopo aver pagato almeno 50 delle 60 rate stabilite, sono entrato in difficoltà economica ed ho chiesto all'istituto bancario erogatore del finanziamento una rinegoziazione del piano di riparto. La Banca ha redatto…
Banca può aggredire beni mobiliari dei debitori invece della casa ipotecata?
Ho un mutuo cointestato con mia moglie (separati legalmente e non comunione) per una casa alla quale non sono più interessato e vorrei smettere di pagare mutuo. Vorrei capire, la banca può aggredire altri beni, stipendio, conto corrente, futura pensione, invece di rivalersi sulla casa ipotecata ? Il debito residuo…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su proposta di saldo e stralcio con vendita bene ipotecato. Clicca qui.

Stai leggendo Proposta di saldo e stralcio con vendita bene ipotecato Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 9 febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?