Notifica di un atto per compiuta giacenza - Irreperibilità relativa

Indice dei contenuti dell'articolo


Nel caso di temporanea assenza del destinatario o dei soggetti sopra indicati nel domicilio del debitore, l’atto viene depositato nella casa comunale con affissione di un avviso di deposito nell’albo del Comune di residenza e contestuale invio al debitore di una raccomandata a/r, con invito al ritiro dell’atto.

In questo caso la notifica si considera avvenuta (“si perfeziona”) il giorno successivo a quello dell’affissione all’albo comunale.

Sul punto è intervenuta la Corte Costituzionale con la sentenza numero 3/2010, secondo cui la notifica si perfeziona dopo 10 giorni dalla ricezione della raccomandata di avviso o comunque dall’invio della stessa, così come avviene per la notifica a mezzo posta.

28 Agosto 2013 · Antonella Pedone

Indice dei contenuti dell'articolo


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su notifica di un atto per compiuta giacenza - irreperibilità relativa. Clicca qui.

Stai leggendo Notifica di un atto per compiuta giacenza - Irreperibilità relativa Autore Antonella Pedone Articolo pubblicato il giorno 28 Agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 18 Luglio 2017 Classificato nella categoria notifica della cartella esattoriale e degli atti impositivi in generale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)