La pretesa debitoria deve essere formalizzata con comunicazione scritta inoltrata tramite raccomandata AR 

Il suo avvocato ha perfettamente ragione: sono d'accordo nell'evitare qualsiasi contatto telefonico in quanto la pretesa debitoria deve essere formalizzata con comunicazione scritta inoltrata tramite raccomandata AR.

Con la stessa modalità vanno inoltrate le legittime richieste del debitore finalizzate ad acquisire certezza sulla fondatezza della pretesa debitoria.

Per quanto riguarda l'iscrizione alla CRIF ritengo che lei possa agire inoltrando ricorso all'Autorità per la tutela della privacy.

Quando e se, d'accordo con il suo avvocato, deciderà di procedere, potrò fornire, se mai ce ne fosse bisogno, tutte le indicazioni necessarie.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la pretesa debitoria deve essere formalizzata con comunicazione scritta inoltrata tramite raccomandata ar . Clicca qui.

Stai leggendo La pretesa debitoria deve essere formalizzata con comunicazione scritta inoltrata tramite raccomandata AR  Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca