Prestito sociale e social lending non sono la stessa cosa

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

Sentendo parlare di prestito sociale si può pensare che la Cooperativa eroghi prestiti ai propri soci. In realtà è esattamente il contrario. Il prestito sociale è la possibilità, prevista dalla legge, che le cooperative hanno di ricorrere, quale forma di finanziamento per il raggiungimento dei propri scopi sociali, alla raccolta di prestiti dai propri soci.

Il prestito sociale può essere sottoscritto da chi è socio da almeno tre mesi, aprendo un Libretto Sociale di Risparmio che consente di maturare interessi vantaggiosi sul denaro versato, senza alcuna spesa né alcun vincolo. E avvalendosi di un regime fiscle molto vantaggioso.

Il social lending è invece un nuovo modello di scambio finanziario in cui le persone prestano i propri soldi o richiedono prestiti per le proprie esigenze personali direttamente tra loro, senza intermediazioni e quindi con interessi migliori per tutte le parti coinvolte.

19 novembre 2007 · Antonio Scognamiglio

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

1 2

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca