Prestito BancoPosta per scuola e univeristà - libri di testo direttamente a casa con PosteScuola


Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Una proposta di finanziamento che aiuta le famiglie a sostenere le spese per lo studio dei figli e a valorizzare il loro futuro. E’ il Prestito BancoPosta Scuola e Università di Poste Italiane che prevede condizioni ancora più vantaggiose rispetto al tradizionale Prestito BancoPosta: il TAN è del 7,00%, TAEG/ISC massimo 7,26% e non ha spese di istruttoria, per l’incasso delle rate e per l’invio annuale delle comunicazioni.

Prestito BancoPosta Scuola e Università è disponibile nei principali uffici postali  o sul sito internet www.poste.it e può essere richiesto dai correntisti BancoPosta fino al 31 ottobre 2008. In pochi giorni si possono ottenere 1.000 euro per ogni figlio iscritto alla scuola elementare, alla scuola media inferiore o superiore e 2.000 euro per ogni figlio iscritto all’università, a corsi professionali o di specializzazione. L’importo massimo erogabile è di 4.000 euro per famiglia e può essere rimborsato in 12 o 24 rate mensili, addebitate direttamente sul conto BancoPosta.

Per conoscere indirizzo e orario di apertura degli uffici postali abilitati e per ricevere maggiori informazioni è possibile chiamare il Call Center BancoPosta al numero gratuito 800 00 33 22 e consultare il sito Internet www.poste.it.

Inoltre con PosteScuola i libri di testo arrivano direttamente a casa. Si possono ordinare libri on line su www.posteshop.it o nei 230 negozi PosteShop senza spese di spedizione Poste Italiane taglia le code in libreria e fa arrivare i libri scolastici direttamente a casa.

Grazie al servizio PosteScuola i testi delle scuole secondarie medie e superiori si possono ordinare on line dal sito www.posteshop.it o in uno dei 230 negozi PosteShop presenti in Italia all’interno dei principali uffici postali. Il servizio è in vigore fino al 6 settembre prossimo.

Il servizio PosteScuola è assolutamente gratuito. I volumi ordinati arrivano direttamente a domicilio senza l’onere di costi aggiuntivi di spedizione. Inoltre i clienti riceveranno un Buono Sconto del 10% del valore complessivo dell’ordine per l’acquisto di prodotti della “Linea Scuola” di Posteshop. Gli uffici PosteShop hanno a disposizione un sistema di raccolta di ordini che consente di individuare automaticamente la lista dei testi adottati. Indicando l’Istituto, la sezione e la classe di appartenenza, il sistema è in grado di segnalare i libri in adozione. Il cliente deciderà poi quali testi acquistare.

Per aderire all’offerta PosteScuola è necessario fare un ordine minimo del valore di 60 euro. È previsto un anticipo di 30 euro e il saldo in contrassegno alla consegna dei libri.

All’interno dei PosteShop sono in vendita diretta block notes, penne e quaderni della nuova linea Carteitaliane e un’ampia selezione di prodotti per la scuola: atlanti e dizionari, zaini, astucci, quaderni, cartelle, diari, e molto altro ancora.

5 Settembre 2008 · Antonio Scognamiglio



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prestito bancoposta per scuola e univeristà - libri di testo direttamente a casa con postescuola. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • simone bianchi 31 Agosto 2009 at 12:07

    Il governo italiano “sbandiera” la ripresa economica del nostro paese, ma francamente contrasta con la realtà dei fatti: i disoccupati aumentano, le famiglie si impoveriscono sempre di piu’ e lo Stato non garantisce neanche il diritto allo studio dei nostri figli.

    In soccorso viene Poste italiane in collaborazione con Deutsche Bank, con un’ iniziativa molto valida, Prestito BancoPosta scuola e universita’.

    Si tratta di un Prestito studiato appositamente per famiglie con problemi economici, per garantire lo studio dei propri figli.

    Perche’ per comprare tutto l’ occorrente per un bambino che va a scuola si spendono mediamente 700 euro, che grava sull’ economia familiare.

    Il Prestito BancoPosta scuola e universita’, viene in aiuto con 1.000 euro per bambini di scuola elementare e media, 2.000 scuole superiori e 3.000 per l’ universita’ con un tasso di interesse veramente vantaggioso il 7% annuo.

    Ricordo che il Prestito si puo’ restituire in un massimo di 24 mesi e per usufruirne ci si deve presentare in qualsiasi ufficio postale entro il 30 novembre 2009.

  • VALENTE ANGELA 28 Ottobre 2008 at 11:53

    informazioni sulprestito banco posta scuola universita’