Prestiti on line - La gestione dei rapporti con la clientela

In considerazione della frequenza delle anomalie rilevate nell'ambito del campione esaminato nonché delle segnalazioni pervenute da clienti e Associazioni dei consumatori, Bankitalia ha richiamato l'attenzione di tutti gli intermediari attivi nel comparto del credito ai consumatori anche su ulteriori profili di problematicità che attengono alle concrete modalità di conclusione dei contratti e alla gestione dei rapporti di credito, ivi inclusa l'eventuale fase "patologica" di tali finanziamenti.

Alcune Associazioni dei consumatori avevano infatti segnalato a Bankitalia talune criticità con riguardo all'informativa fornita ai clienti in occasione dell'offerta di prestiti finalizzati da parte delle banche e delle società finanziarie, anche nei casi in cui esse si avvalgono di intermediari del credito quali mediatori, agenti e fornitori di beni o prestatori di servizi (ad es., negozi o centri commerciali).

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prestiti on line - la gestione dei rapporti con la clientela. Clicca qui.

Stai leggendo Prestiti on line - La gestione dei rapporti con la clientela Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 30 maggio 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 30 novembre 2016 Classificato nella categoria attività di recupero crediti Inserito nella sezione recupero crediti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • Giuseppe Pennuto 30 maggio 2012 at 19:00

    Il presidio della trasparenza e della correttezza delle relazioni tra gli intermediari bancari e finanziari e la clientela costituisce uno degli obiettivi dell’attività di vigilanza svolta dalla Banca d’Italia.

    L’impegno da tempo profuso dalla Vigilanza Bankitalia per accrescere l’attenzione degli intermediari verso i temi della trasparenza e della correttezza dei comportamenti si inscrive in un più ampio quadro di iniziative promosse anche a livello europeo a tutela del consumatore di servizi bancari e finanziari.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca