Tipologie di prestiti per dipendenti privati

Nel paragrafo che segue, vediamo quali sono le tipologie di prestiti pensati esclusivamente per dipendenti privati.

Anche i dipendenti di ditte o aziende private possono fare richiesta di prestito a banche e finanziarie offrendo come garanzia il proprio stipendio.

I documenti richiesti per aprire le pratiche di istruttoria sono: il modello CUD (Certificazione Unica dei Redditi di lavoro dipendente) che certifica il proprio reddito mensile e la fotocopia di un documento d'identità.

Tra le soluzioni di prestito per i dipendenti privati si possono avere cessione del quinto, prestiti personali tradizionali, consolidamento debiti e delega stipendio.

La cessione del quinto rappresenta una modalità veloce e sicura, ma, a differenza di quanto avviene per i dipendenti pubblici, il datore di lavoro può anche non accettare questa tipologia di finanziamento.

5 luglio 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca