Tipologie di prestiti per dipendenti pubblici o statali

Nel paragrafo che segue, vediamo quali sono le tipologie di prestiti pensati esclusivamente per dipendenti pubblici o statali.

Per i lavoratori dipendenti pubblici o statali, a regolare l'accettazione e l'erogazione dei prestiti dipendenti è il DPR. 05/01/1950, n. 180.

Questi lavoratori sono avvantaggiati da alcuni benefici e convenzioni particolari, che con la legge 311 del 2004, sono stati estesi, con alcune limitazioni, anche a chi è impiegato come dipendente nelle aziende private. I dipendenti pubblici possono richiedere i prestiti INPDAP, che costituiscono una buona alternativa a prestiti erogati da banche o finanziarie.

I prestiti INPDAP sono i finanziamenti che l'Istituto tradizionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica dispone per i lavoratori statali a tassi agevolati e che vengono erogati o direttamente dal proprio Fondo credito, la Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali, o da banche e società convenzionate con l'Istituto.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca