Prescrizione e decadenza IRPEF » Termini di decadenza per la notifica degli avvisi di accertamento in caso di omessa dichiarazione

In caso di omessa dichiarazione, il termine per l'accertamento, sempre per effetto degli articoli 43 del DPR 600/73 e 57 del DPR 633/72, coincide con il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione avrebbe dovuto essere presentata.

Quindi, entro il 31.12.2010 devono essere notificati, a pena di decadenza, gli accertamenti eseguiti sul periodo d'imposta 2004 per il quale non è stata presentata la dichiarazione nel 2005.

Nella seguente tabella vengono riepilogati i termini di decadenza dal potere di accertamento nel caso in cui non è stata presentata la dichiarazione dei redditi.

anno d'imposta

anno di omessa presentazione dichiarazione

termine ordinario

2009

2010

31.12.2015

2010

2011

31.12.2016

2011

2012

31.12.2017

2012

2013

31.12.2018

2013

2014

31.12.2019

2014

2015

31.12.2020

2015

2016

31.12.2021

Per i periodi d'imposta condonabili, la mancata adesione ai condoni di cui alla legge 27.12.2002 numero 289 comporta la proroga biennale dei termini.

In tema di accertamenti e controlli delle dichiarazioni tributarie ai sensi dell'articolo 36 bis del DPR 29.9.1973, numero 600, la legittimità della pretesa erariale è subordinata, alla luce dell'intervento legislativo realizzato con l'articolo 1, commi 5 bis e 5 ter, del DL 17.6.2005, numero 106 (convertito con modificazioni con la legge 31.7.2005, numero 156), alla notifica della cartella di pagamento al contribuente entro un termine di decadenza, dovendo l'ordinamento garantire l'interesse del medesimo alla conoscenza, in termini certi, della pretesa tributaria derivante dalla liquidazione delle dichiarazioni.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca