Indice del post prescrizione e decadenza per le rate di pensione inps

Ogni diritto si estingue per prescrizione quando il titolare non lo esercita per il tempo determinato dalla legge. In generale, secondo l'articolo 2946 del codice civile, i diritti si estinguono per prescrizione con il decorso di dieci anni, salvo i casi in cui la legge dispone diversamente. Nella fattispecie il diritto a pensione è imprescrittibile in quanto riferito ad una situazione giuridica che permane nel tempo, ad uno “status” collegato alla persona del titolare e dunque non soggetto a prescrizione: la prescrizione non riguarda lo [ ... leggi tutto » ]

In materia di pensioni, l'articolo 129, 1° comma, regio decreto legge 4 ottobre 1935, numero 1827, dispone che alle rate di pensione già liquidate e poste in pagamento si applica la prescrizione breve quinquennale. Le rate di pensione non riscosse entro cinque anni dal giorno della loro scadenza sono prescritte a favore dell'Istituto. Questo termine breve non è estensibile al diritto dell'assicurato di ottenere il riconoscimento e la liquidazione della pensione, ovvero la riliquidazione: questo diritto è soggetto all'ordinaria prescrizione decennale, con decorso dalla data della presentazione della domanda amministrativa. La prescrizione ordinaria decennale deve trovare applicazione quando la [ ... leggi tutto » ]

La prescrizione per i ratei di pensione già disposti e messi in pagamento e per gli assegni familiari su pensioni decorre: per le somme liquidate come arretrati e non soggetti a trattenute, dal giorno in cui tali somme sono state poste in pagamento; per le somme liquidate come arretrati ed accantonate in attesa di dichiarazione dell'interessato circa l'eventuale assoggettamento a trattenute, dalla data di richiesta da parte della Sede Inps della dichiarazione necessaria; per le rate correnti, dal primo giorno del mese cui la singola rata mensile si riferisce; per la tredicesima rata di pensione, dal 1° dicembre dell'anno [ ... leggi tutto » ]

Fino al 1992 il termine previsto per la proponibilità dell'azione giudiziaria era fissato in dieci anni dall'articolo 47, DPR numero 639/1970. Non essendo espressamente qualificato come termine di decadenza, tale periodo è stato considerato per lungo tempo anche dall'Inps come termine di prescrizione, che poteva essere interrotto con qualsiasi atto amministrativo. L’ingente contenzioso scaturito viene risolto dando seguito alla sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite numero 6245/90. L’Inps cambia il proprio atteggiamento alla luce di tale sentenza che definisce il termine per la proponibilità dell'azione giudiziaria nei dieci anni a pena di decadenza. La precisazione “a pena [ ... leggi tutto » ]

In materia previdenziale, evidente è la funzione di protezione dell'interesse pubblico alla definitività e certezza delle determinazioni concernenti erogazioni di spesa gravanti su bilanci pubblici. Il diritto alla pensione - costituzionalmente tutelato - è però certamente indisponibile, imprescrittibile e non assoggettabile a termini di decadenza. Sono invece soggetti a prescrizione e decadenza i ratei delle prestazioni previdenziali. Il regime della prescrizione dei ratei delle prestazioni previdenziali non presenta marcate differenze rispetto alla disciplina del codice civile. Nei paragrafi precedenti abbiamo visto che il termine di prescrizione comincia a decorrere dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere, [ ... leggi tutto » ]

21 agosto 2013 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post prescrizione e decadenza per le rate di pensione inps. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Prescrizione e decadenza per le rate di pensione INPS Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 21 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 27 settembre 2017 Classificato nella categoria prescrizione contributi previdenziali ed assistenziali - indebiti pensionistici INPS - fondo di garanzia crediti lavoro Inserito nella sezione prescrizione dei debiti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca