Prescrizione debiti con le banche ed eredità

Prescrizione debiti con le banche

Mio padre è morto poco tempo fa e noi eredi non sapiamo niente dei suo affari.

Sappiamo che aveva grossi debiti con le banche 15-20 anni fa e che non ha mai rimborsato tutto il denaro.

Mi hanno detto che la prescrizione debiti con le banche non esiste.

Dunque cè un rischio di accetare l'éredita anche con inventario.

Mi puo dire sè è vero per favore ?

La prescrizione debiti bancari è decennale

La prescrizione debiti bancari è decennale. Accettando l'eredità con beneficio di inventario, la banca ha l'obbligo di notificare al chiamato all'eredità qualsiasi pretesa di rimborso per i debiti del de cuius.

Per questo l'eredità può essere accettata entro dieci anni. La durata massima in cui può essere esercitata l'opzione non è stata scelta a caso. Essa coincide proprio con il termine massimo in cui un qualsiasi creditore può richiedere il rimborso di quanto dovutogli.

Alla fine dei dieci anni, il chiamato all'eredità è messo in condizione, pertanto, di conoscere l'esatto ammontare dei debiti del de cuius che sarebbe obbligato a pagare accettando l'eredità. E quindi, egli può decidere in sicurezza e solo se l'accettazione dell'eredità è conveniente economicamente.

E, se, mettiamo il caso, in questi dieci anni la banca non comunica nulla, poi "se la prende in saccoccia".

1 ottobre 2012 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Rinuncia eredità con beneficio di inventario - i creditori possono chiedere di abbreviare il termine decennale per l'accettazione
A tutela dei creditori del de cuius e a tutela dei creditori nei confronti del chiamato all'eredità che accetta con beneficio di inventario, la legge mette a disposizione uno strumento molto efficace, il cui scopo è quello di abbreviare il termine decennale per l'accettazione. L'articolo 481 del codice civile può ...
Quando il chiamato rinuncia all'eredità o perde il diritto di accettare
Come ben sanno i creditori, la legge mette a disposizione uno strumento molto efficace a loro tutela nel caso in cui vi sia accettazione dell'eredità con beneficio di inventario. Lo scopo della tutela è quello di abbreviare il termine decennale per l'accettazione. L'articolo 481 del codice civile, infatti, può prevedere ...
Debiti ereditari e beneficio di inventario
Il beneficio di inventario consente all'erede di tenere distinto il proprio patrimonio da quello del defunto. Il "beneficio di inventario" è un istituto che consente all'erede di tenere distinto il proprio patrimonio da quello del defunto (articolo 490 del Codice civile). Questo istituto è opportuno nei casi in cui l'erede ...
La prescrizione decennale del diritto di accettare l'eredità decorre dalla data di apertura della successione - Il termine non può essere differito dalla eventuale successiva scoperta di beni che si ignorava facessero parte dell'asse ereditario
La nozione di patrimonio ereditario riveste carattere universale, concernendo tutte le posizioni giuridiche facenti capo al de cuius, e si presta quindi a ricomprendere non solo i rapporti attivi ma anche quelli passivi, non potendosi escludere anche l'esistenza di una successione che sia caratterizzata solo dalla esistenza di debiti facenti ...
Debiti ed eredità - garanzie obbligazionarie e morte del garante
L'eredità viene acquistata con effetto retroattivo, vale a dire con effetto dal momento della morte del testatore. Tale data viene definita come momento di apertura della successione. L'accettazione dell'eredità può essere: espressa mediante una dichiarazione scritta in cui la persona interessata assume il titolo di erede o dichiara di accettare ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione debiti con le banche ed eredità. Clicca qui.

Stai leggendo Prescrizione debiti con le banche ed eredità Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 1 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 17 dicembre 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • mino 10 dicembre 2012 at 09:13

    scusate, probabilmente la domanda è stata fatta decine di volte ma vorrei essere sicuro. Qualsiasi credito bancario si prescrive dopo 10 anni? anche la carta di credito? Mi ha chiamato una societa di recupero credito ( che sorpresa!!),secondo voi a quanto potrei chiudere? il debito è 2600 euro circa, se gli offro il 30% accettano?

    • Annapaola Ferri 10 dicembre 2012 at 18:48

      La prescrizione è decennale per debiti acquisiti tramite carta di credito. Tuttavia bisognerebbe capire se vi sono state comunicazioni interruttive dei termini di prescrizione notificatele dal creditore, anche per compiuta giacenza.

      Di questi tempi, comunque, credo che chiudere a saldo stralcio una posizione debitoria al 30% sia un gran bel regalo di Natale. Per la società di recupero, naturalmente …

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca