Pratiche commerciali scorrette » Agcm vs Groupon

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ha deciso di avviare un procedimento per verificare possibili pratiche commerciali scorrette da parte di Groupon. L’istruttoria è stata avviata alla luce delle denunce presentate da alcune associazioni dei consumatori.

Groupon, il noto sito web che vende servizi a prezzi scontati attraverso il sistema dei coupon, è finito sotto la lente dell'Antitrust.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha infatti deciso di avviare un procedimento per verificare possibili pratiche commerciali scorrette da parte di Groupon.

L’istruttoria è stata avviata alla luce delle denunce presentate da alcune associazioni dei consumatori e da oltre 600 singoli cittadini.

Secondo gli uffici dell'Antitrust alcune società del gruppo internazionale Groupon potrebbero avere posto in essere pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori.

L'istruttoria Agcm per le pratiche commerciali scorrette di Groupon

Secondo gli uffici dell'Antitrust alcune società del gruppo internazionale Groupon (Groupon srl, Groupon International GmbH, Groupon International Travel GmbH, Groupon Goods Global GmbH) potrebbero avere posto in essere pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori. In particolare dovranno essere verificate:

24 Dicembre 2013 · Giovanni Napoletano