Possibilità evitare versamento acconto

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

Buongiorno, avrei necessità di sapere se sia possibile, e come procedere, per evitare di pagare l'acconto di novembre. Prevedo infatti di non dover pagare nulla per la prossima dichiarazione.

Quest'anno ho dovuto fare il mod. Mini Unico perchè, avendo avuto un periodo di cassa integrazione ho due CUD e ora non ho un sostituto d'imposta. Vorrei evitare anche di pagare l'acconto sull'addizionale IRPEF comunale, ma sulle istruzioni non è chiaro come fare.

Grazie mille

Per stabilire se è dovuto il versamento dell'acconto Irpef per l'anno successivo a quello per il quale si effettua il saldo, occorre controllare il debito che risulta dalla dichiarazione (rigo “differenza”). Se non supera 51,65 euro, non è dovuto acconto; se supera tale importo, occorre versare un acconto pari, attualmente, al 99 per cento del suo ammontare.

11 agosto 2010 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca