Indice del post come cambiare la polizza rc auto per evitare l'aumento del malus

Mantenere la stessa classe di merito dopo un sinistro, quando sta per scadere la polizza assicurativa, è possibile? Scopriamo qualche trucchetto. In alcuni casi è possibile procedere al cambio della compagnia assicurativa, se il sinistro è avvenuto fuori del periodo di osservazione. Questo è un "trucchetto" che sfrutta un vuoto legislativo e organizzativo delle compagnie. Talvolta funziona, altre no. Se il sinistro avviene fuori del periodo di osservazione (negli ultimi 60 giorni prima della scadenza della polizza), ovvero dopo l'invio dell'attestato di rischio da parte della compagnia, questo non risulterà su tale attestato, bensì su quello dell'anno successivo. Si [ ... leggi tutto » ]

Prima di illustrarvi qualche trucchetto per evitare aumenti in polizza, vi spieghiamo, a rigor di normativa, come si calcola il malus dopo un sinistro. Quando si provoca un incidente (con colpa superiore al 50%), la classe Bonus-Malus peggiora di ben due classi e, al momento del rinnovo, la tariffa da pagare sale notevolmente. Il Malus scatta solo se viene riconosciuta una responsabilità cumulata (la somma di tutti i sinistri degli ultimi cinque anni) superiore al 50%. Quindi se un automobilista o un motociclista viene coinvolto in un incidente stradale con una colpa inferiore o uguale al 50% non verranno [ ... leggi tutto » ]

Inoltre, prima di affrontare il tema del sinistro e del cambio polizza, è bene sapere come si cambia, in pratica, la compagnia assicurativa e cos'è l'attestato di rischio. I motivi che possono portare al cambio di compagnia assicurativa in genere attengono ad una maggiore convenienza economica; non sempre però viene seguito l'iter corretto, implicando inutili esborsi di denaro. Differentemente dal passato, il rinnovo tacito della polizza Responsabilità Civile Auto non vale più (vedi articolo 170 bis del DL 179 del 2012), pertanto non è più necessario dare disdetta. La clausola di rinnovo automatico può continuare a valere per le [ ... leggi tutto » ]

Se malauguratamente, si incorre in un sinistro con la propria vettura, in in prossimità di scadenza della polizza, è possibile procedere al cambio della compagnia assicurativa per evitare aumenti indesiderati? Scopriamolo qui. Molto spesso ci si chiede come viene conteggiato un sinistro che avvenga dopo l’ottenimento dell’attestato di rischio, ma prima del rinnovo della polizza, ovvero, come più propriamente detto, un sinistro fuori del periodo di osservazione. Quello che sembra un caso molto particolare è in realtà abbastanza frequente: le ben note regole in vigore fin dalla riforma Bersani del settore assicurativo impongono infatti alle compagnie di inviare l’attestato [ ... leggi tutto » ]

Altro metodo per evitare aumenti consistenti nella polizza rc auto, è quello di derubricare il sinistro: vediamo come. Alcune volte, in caso di incidente, può essere conveniente la derubricazione del sinistro: ovvero rimborsare la somma pagata per l’incidente provocato evitando, in questo modo, lo scatto del Malus e il conseguente aumento del premio assicurativo. Questa decisione non deve essere presa al momento del sinistro stradale. Basta infatti richiedere alla propria compagnia d’assicurazione poco prima della scadenza l’importo dei danni effettivamente pagati, confrontarlo con l’aumento del premio di rinnovo e decidere se conviene o meno rimborsare la somma pagata dalla [ ... leggi tutto » ]

16 gennaio 2017 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sinistro stradale con responsabilità 50% » Scatta il bonus malus?
In seguito di un sinistro stradale dove si ha responsabilità al 50%, scatta lo stesso la penalità del bonus malus sulla propria classe di merito? In ambito di classe di merito, la penalità del malus è applicata, di solito, anche in caso di sinistro stradale al 50% paritaria dei conducenti. ...
Assicurazioni » Come utilizzare la classe di merito di un convivente
Come disposto grazie alla legge Bersani, decreto Legge 7/2007, il quale ha integrato l'articolo 134 del codice delle assicurazioni, è possibile usufruire della migliore classe di merito di un qualsiasi convivente del nucleo familiare per assicurare un altro veicolo della stessa tipologia. Per intenderci: auto-auto, moto-moto. La condizione fondamentale per ...
Rc auto: classe di merito resta la stessa? » Compagnia assicuratrice non può aumentare il premio
Polizza rc auto scaduta: la compagnia assicuratrice aumenta il premio anche se la classe di merito è rimasta la medesima dell'anno precedente? L'automobilista ha diritto al risarcimento dei danni. Alla scadenza annuale del contratto assicurativo, la compagnia non può aumentare senza motivo e spropositatamente il premio della polizza rc auto ...
Rc auto e sinistri » Possibilità di rimborso senza aumento classe di merito
Nel caso di contratti con la clausola Bonus/Malus, qualora nel corso dell'annualità in scadenza si è stati responsabili di sinistri rientranti nell'ambito della procedura del risarcimento diretto, si ha facoltà di riscattare, tramite Consap, tali sinistri al fine di evitare l'aumento del premio conseguente all'attribuzione di una classe di merito ...
Rc auto » Economizzare ereditando classi di merito inferiori
Se avete appena acquistato una quattro ruote e non volete sprecare soldi con un'assicurazione rc auto poco conveniente, c'è un modo per ottenere una classe di merito più bassa di quella d'ingresso, risparmiando così centinaia di euro sulla polizza. La Legge 2 aprile 2007, numero 40 (volgarmente chiamata Legge Bersani), ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post come cambiare la polizza rc auto per evitare l'aumento del malus. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Come cambiare la polizza rc auto per evitare l'aumento del malus Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 16 gennaio 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative RC auto, vita, infortuni e danni Inserito nella sezione tutela consumatori.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca