Indice del post nuove regole per vendita all'asta d'immobili sottoposti a pignoramento

Con il nuovo decreto banche, per quanto riguarda il pignoramento immobiliare e la successiva espropriazione, viene fissato il limite di massimo tre tentativi di vendita andati deserti, più un quarto a discrezione del giudice: ma la norma è retroattiva. Con l’entrata in vigore del decreto banche, legge 59/2016, cambiano anche le procedure per il pignoramento immobiliare e la successiva vendita all'asta. Nel dettaglio, con la riforma del pignoramento è stato indicato un numero massimo di aste dopo le quali la procedura viene chiusa dal giudice ed è stato modificato il contenuto dell’atto di pignoramento. Fino ad oggi, infatti, i [ ... leggi tutto » ]

Per quanto riguarda il pignoramento immobiliare e la vendita dell'immobile espropriato, il limite è di tre aste a vuoto. Per quanto riguarda la vendita degli immobili pignorati, d'ora in avanti, se la casa non viene venduta dopo il terzo tentativo di ribasso, la procedura esecutiva si chiude e il bene ritorna nella completa disponibilità del proprietario. Con la riforma, infatti, nel caso in cui la vendita sia affidata a un commissionario (che è attualmente la regola), il numero complessivo dei tentativi di vendita non può essere superiore a tre, ciascuno con un ribasso di un quarto rispetto al precedente [ ... leggi tutto » ]

Vediamo di vederci più chiaro in merito alla retroattività della norma sulla vendita all'asta dell'immobile sottoposto a pignoramento. A questo punto, la domanda sorge spontanea e lecita: che fine faranno gli immobili già pignorati, con procedure iniziate negli anni passati, ora che la riforma ha ridotto a tre le aste autorizzabili dal giudice? Ebbene, da quanto si legge dal testo del decreto, la nuova normativa si applicherà con effetto retroattivo, anche alle procedure in corso, benché anteriori alla riforma. Come accennato nel paragrafo precedente, in caso di aste giudiziarie, il tribunale può disporre massimo tre esperimenti di vendita, ciascuno [ ... leggi tutto » ]

Cosa dice il decreto banche sull'abbassamento dell'imposta di registro e la partecipazione all'asta giudiziaria per conto di terzi. Non è, come sempre, tutto oro quel che luccica: purtroppo, c’è anche da dire che, in tutto questo, a farla da padrone saranno, ancora una volta, le banche. Infatti, sempre in base alla riforma in questione, gli istituti di credito potranno acquistare la casa sottoposta a pignoramento tramite società immobiliari controllate, beneficiando di uno sconto fiscale del 9%. Ma vediamo di vederci più chiaro. La seconda norma inserita dal decreto banche, che va letta in relazione alla precedente, fa comprendere come [ ... leggi tutto » ]

9 maggio 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Aste immobiliari » Con la riforma della giustizia ecco quali sono i limiti all'incanto
Con la Riforma della Giustizia, grossi cambiamenti in materia di esecuzione forzata ed aste immobiliari: introdotti limiti per la vendita all'incanto. La riforma della giustizia ha riformato in profondità tutto il processo civile, introducendo molte rilevanti novità anche in tema di processo di esecuzione forzata e, più in particolare, di ...
Aste immobiliari giudiziarie » Un vademecum informativo
In questo articolo informativo vi parleremo delle aste immobiliari giudiziarie. Faremo particolare attenzione agli aspetti riguardanti i tipi e le caratteristiche delle aste presenti nel nostro ordinamento giuridico. Buona lettura Le aste immobiliari giudiziarie L'asta immobiliare è il processo di compravendita che si realizza mediante offerte e si conclude con ...
Pignoramento immobiliare » Casa all'asta invenduta per deprezzamento del valore del bene? Fine della procedura esecutiva
Novità dalla riforma della giustizia civile: dopo il pignoramento, l'immobile non viene venduto nonostante i continui ribassi? La procedura esecutiva si ferma. E' quasi impercettibile e quasi nessuno se ne è accorto, ma l'articolo esiste. Si tratta del 164 bis della legge 162/2014, la riforma della giustizia civile appunto, il ...
Aste giudiziarie nel processo esecutivo di recupero crediti
Le Aste Giudiziarie sono l'atto del processo esecutivo, disposto dal Giudice dell'Esecuzione su richiesta del creditore procedente, allo scopo di alienare forzosamente i diritti del debitore,  sui propri beni mobili ed immobili, al soggetto che risulta esser il maggior offerente. Il ricavato della vendita sarà ripartito a favore del creditore ...
Pignoramento ed espropriazione immobiliare » Abitazione invenduta all'asta? Stop all'esecuzione forzata
Nell'ambito del pignoramento immobiliare ordinario (non da parte dello stato) riguardante l'espropriazione dell'abitazione, in caso di numerose aste improduttive, può esserci lo stop all'esecuzione coattiva. Pignoramento di un immobile con successiva vendita all'asta: qualora, dopo numerosi tentativi di vendita andati a vuoto, il valore del bene sia talmente diminuito, tanto ...

Spunti di discussione dal forum

Vendita all’asta di un immobile del debitore su cui gravavano già due ipoteche – Come creditore insoddisfatto posso agire nei confronti di chi ha comprato l’immobile?
Vantando un credito da una ditta mi sono inserito come creditore in una vendita immobiliare di proprietà della ditta stessa: sull'immobile però gravavano due ipoteche di due istituti bancari (una di primo grado e l'altra di secondo) e dalla vendita si è ricavato il giusto per soddisfare le due banche.…
Ctu tribunale valuta immobile di valore nullo
Sono oggetto di vendita forzata da parte di banche e finanziaria: il perito ha valutato il mio immobile € 0 in quanto abusivo e non sanabile perchè sussiste vincolo idrogeologico subentrato dopo ottenimento mutuo. Volevo chiedere cosa deciderà secondo Voi il giudice all'udienza per la comparizioni parti che si terrà…
Espropriazione immobiliare e vendita all’asta della mia casa acquisita da una società di recupero crediti – Potevano procedere?
Hanno venduto con asta immobiliare un mio immobile con decreto di trasferimento dei primi di novembre 2016. Il 21 novembre 2017 una società di recupero crediti che ha acquistato il credito dalla banca fondiaria che aveva l'ipoteca sul bene venduto ha presentato un istanza ex art 41 t.u.b per ottenere…
Quando il creditore rifiuta il pagamento nel pignoramento immobiliare – seguito
La mia casa è già in vendita per marzo e dunque non posso fare più la conversione del pignoramento. Stante la situazione descritta in precedenza cosa posso fare per liberarmi del creditore? Una volta liberatomi del primo creditore, il secondo creditore deve dare impulso alla vendita oppure la vendita va…
Quando il creditore rifiuta il pagamento nel pignoramento immobiliare
Ho un pignoramento immobiliare iniziato da un creditore per canoni di locazione non pagati. Successivamente si è inserito un altro condominio per oneri condominiali non pagati con 2 sentenze: una passata in giudicato ed un decreto ingiuntivo opposto ma provvisoriamente esecutivo. Quindi si è inserita anche Equitalia. La casa intanto…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post nuove regole per vendita all'asta d'immobili sottoposti a pignoramento. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Nuove regole per vendita all'asta d'immobili sottoposti a pignoramento Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 9 maggio 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria azioni esecutive pignoramento ed espropriazione » mini guide Inserito nella sezione pignoramento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?