Indice del post nuove regole per vendita all'asta d'immobili sottoposti a pignoramento

Con il nuovo decreto banche, per quanto riguarda il pignoramento immobiliare e la successiva espropriazione, viene fissato il limite di massimo tre tentativi di vendita andati deserti, più un quarto a discrezione del giudice: ma la norma è retroattiva. Con l’entrata in vigore del decreto banche, legge 59/2016, cambiano anche le procedure per il pignoramento immobiliare e la successiva vendita all'asta. Nel dettaglio, con la riforma del pignoramento è stato indicato un numero massimo di aste dopo le quali la procedura viene chiusa dal giudice ed è stato modificato il contenuto dell’atto di pignoramento. Fino ad oggi, infatti, i [ ... leggi tutto » ]

Per quanto riguarda il pignoramento immobiliare e la vendita dell'immobile espropriato, il limite è di tre aste a vuoto. Per quanto riguarda la vendita degli immobili pignorati, d'ora in avanti, se la casa non viene venduta dopo il terzo tentativo di ribasso, la procedura esecutiva si chiude e il bene ritorna nella completa disponibilità del proprietario. Con la riforma, infatti, nel caso in cui la vendita sia affidata a un commissionario (che è attualmente la regola), il numero complessivo dei tentativi di vendita non può essere superiore a tre, ciascuno con un ribasso di un quarto rispetto al precedente [ ... leggi tutto » ]

Vediamo di vederci più chiaro in merito alla retroattività della norma sulla vendita all'asta dell'immobile sottoposto a pignoramento. A questo punto, la domanda sorge spontanea e lecita: che fine faranno gli immobili già pignorati, con procedure iniziate negli anni passati, ora che la riforma ha ridotto a tre le aste autorizzabili dal giudice? Ebbene, da quanto si legge dal testo del decreto, la nuova normativa si applicherà con effetto retroattivo, anche alle procedure in corso, benché anteriori alla riforma. Come accennato nel paragrafo precedente, in caso di aste giudiziarie, il tribunale può disporre massimo tre esperimenti di vendita, ciascuno [ ... leggi tutto » ]

Cosa dice il decreto banche sull'abbassamento dell'imposta di registro e la partecipazione all'asta giudiziaria per conto di terzi. Non è, come sempre, tutto oro quel che luccica: purtroppo, c’è anche da dire che, in tutto questo, a farla da padrone saranno, ancora una volta, le banche. Infatti, sempre in base alla riforma in questione, gli istituti di credito potranno acquistare la casa sottoposta a pignoramento tramite società immobiliari controllate, beneficiando di uno sconto fiscale del 9%. Ma vediamo di vederci più chiaro. La seconda norma inserita dal decreto banche, che va letta in relazione alla precedente, fa comprendere come [ ... leggi tutto » ]

9 maggio 2016 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post nuove regole per vendita all'asta d'immobili sottoposti a pignoramento. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Nuove regole per vendita all'asta d'immobili sottoposti a pignoramento Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 9 maggio 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria azioni esecutive pignoramento ed espropriazione » mini guide Inserito nella sezione pignoramento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca