Pignoramento di stipendi, pensioni e indennità - Tips and Tricks

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



A proposito di pignoramento presso terzi, ed in particolare di pignoramento di stipendi e pensioni, rispettivamente presso datore di lavoro ed INPS, forse non tutti sanno che:

15 Ottobre 2016 · Piero Ciottoli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pignoramento di stipendi, pensioni e indennità - tips and tricks. Clicca qui.

Stai leggendo Pignoramento di stipendi, pensioni e indennità - Tips and Tricks Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 15 Ottobre 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 27 Giugno 2020 Classificato nella categoria azioni esecutive revocatoria pignoramento ed espropriazione » mini guide Inserito nella sezione pignoramento

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Anonimo 9 Luglio 2019 at 23:52

    I compensi sportivi sono pignorabili? Le indennità forfetarie sportive sono pignorabili? I rimborsi spese a piè di lista sono pignorabili? Quale articolo di legge bisogna consultare?
    Grazie.

    • Ornella De Bellis 10 Luglio 2019 at 07:18

      Non possono essere pignorati i crediti alimentari, tranne che per cause di alimenti, e sempre con l’autorizzazione del presidente del tribunale o di un giudice da lui delegato e per la parte dal medesimo determinata mediante decreto.

      Non possono essere pignorati crediti aventi per oggetto sussidi di grazia o di sostentamento a persone comprese nell’elenco dei poveri, oppure sussidi dovuti per maternità, malattie o funerali da casse di assicurazione, da enti di assistenza o da istituti di beneficenza.

      Per esclusione, qualsiasi altro credito del debitore vantato verso terzi è pignorabile (articolo 545 del codice di procedura civile).

  • Vitt61 17 Ottobre 2016 at 16:49

    L’art. 545, comma 5, c.p.c. prevede che il pignoramento per il simultaneo concorso delle cause indicate nei commi precedenti nel limite della metà dello stipendio, valga esclusivamente per i lavoratori dipendenti del settore privato, o anche per i dipendenti pubblici?
    Mi è stato riferito che la Corte Costituzionale nel 2005 avrebbe confermato che il 5° comma dell’art. articolo 545 del codice di procedura civile si riferisce solo alle somme dovute dai privati, così come precisato dal 3° comma, e non dalle pubbliche amministrazioni.
    Posso avere ragguagli?
    Grazie.

    • Simone di Saintjust 17 Ottobre 2016 at 19:07

      In tema di espropriazione forzata presso il datore di lavoro, le modifiche apportate dalle leggi 311/2004 ed 80/2005 al dpr 180/1950 (approvazione del testo unico delle leggi concernenti il sequestro, il pignoramento e la cessione degli stipendi, salari e pensioni dei dipendenti dalle pubbliche amministrazioni) hanno comportato la totale estensione al settore del lavoro privato delle disposizioni originariamente dettate per il lavoro pubblico (Cassazione, sentenza 685/2012).

      E,viceversa, naturalmente (ndr).

      In ogni caso, l’articolo 545 del codice di procedura civile si occupa di pignoramento presso terzi per tutti i debitori percettori di stipendio (o pensione) indipendentemente dal tipo di datore di lavoro (pubblico o privato).





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!